Utente
Salve, sono un ragazzo di 20 anni. 6 mesi fa è morto mio padre per una dissecazione aortica e da li, essendo sincero, mi è partita una sorta di ipocondria che potessi avere qualcosa anche io. Ho fatto 2 Elettrocardiogramma e 1 Ecocardio gramma con esisto negativo e analisi del sangue buone. Però è da 6 mesi che soffro di una sorta di sbandamento che negli ultimi 2 giorni si è un po accentuato. Premetto che ci sono momenti in cui sono fortemente impegnato o preso da altro che mi passa! Per essere chiaro, i sintomi sono: sbandamento, senso di paura che può succedere qualcosa.
Ps. Non ho mai sofferto di nulla, sono sempre stato nella norma.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dalla Sua descrizione il problema sembrerebbe di origine ansiosa ma prima di arrivare con certezza a questa conclusione è corretto escludere cause organiche che da questa postazione, nel Suo caso, sembrano poco probabili. Pertanto effettui una visita neurologica, qualora l'esito fosse negativo si potrebbe orientare verso l'origine psichica del disturbo riferito.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Aggiungo che questo senso di sbandamento ce l'ho avuto da quando ho cominciato ad elaborare il lutto. Facendo un'esempio: stando con amici tenendomi in discussioni questo senso di sbandamento passa. Quando sono solo ritorna. Oggi ho voluto il parere di uno specialista perchè avevo veri e propri capogiri che, tanto per cambiare, sparivano quando mi sono messo a giocare a calcio con gli amici.
Comunque sia tengo sempre d'occhio pressione, temperatura e saturazione e risultano sempre nella norma tranne quando mi agito perchè penso di avere qualcosa al cervello. Però poi mi tranquillizzo. Secondo lei potrei avere un tumore al cervello?
E premetto che i sensi di sbandamento è come se partissero da dietro la nuca e a volte avverto lievissimi dolori al collo.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i sintomi causati da un tumore cerebrale non regrediscono con la distrazione, si tranquillizzi.
Anche un'origine cervicale può contribuire al manifestarsi della sintomatologia la cui base sembrerebbe però psichica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie per la sua risposta dottore. Almeno ricevo un po di tranquillità. Infine volevo chiederle: alla mia età potrei avere problemi di cervicale e disturbo dell'equilibrio legato allo stress e all'ansia?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

disturbi legati allo stress e all'ansia sono ovviamente possibili, per quanto riguarda problematiche cervicali alla Sua età sono frequenti le contratture muscolari della regione in questione.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dottore.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona giornata.

Dr. Antonio Ferraloro