x

x

Faccio un allenamento di braccia , erano alcuni giorni che non le facevo, torno a casa e inizio a

Buongiornone grazie in anticipo per l attenzione. Ho 34 anni.. Nuotatore . Allenamenti assidui fino a dicembre. Ottimi risultati alle gare fino a dicembre. Prima delle gare problema gastro esofageo.. Dolore toracico .Fatte indagini di routine e molto probabilmente ho cardias beante. No problemi cardiaci a parte un leggero soffio sistolico.. Fin qui nulla di cosi preoccupante . Il cardiologo che mi ha riscontrato il soffio mi ha detto di interrompere/limitare attività fisica agonistica e di fare sport al 60/70%della mia frequenza cardiaca.. Parere condiviso anche da altri. Me ne sono fatta una ragione ma prima di arrivare alla visita cardiologica ho vissuto un po in ansia e stress ( credo che cosi si possano definire) per il raggiingimento dei mieibrisultati agonistici che sono arrivati. Ma dopo visita cardiologica ho iniziato a preoccuparmi ad aver paura ad entrare in acqua e nuotare come sempre.. Fin qui credevo si potesse superare la situazione. E invece. Faccio un allenamento di braccia , erano alcuni giorni che non le facevo, torno a casa e inizio a sentire si un po di indolenzimento ma dopo delle fascicolazioni mioclonie non so sempre alle braccia. Negli anni mi era già successo ma nn ho dato importanza. Ho iniziato a preoccuparmi ad informarmi per capire e si è scatenato il panico.Fascicolazioni ovunque,su tutto il corpo brevi brevissime( spalle quadricipiti tricipiti polpacci..) Nessun deficit di forza .in tutto questo notti insonne. Ho consultato medico di famiglia che mi dice che non è nulla d quello che penso e che avrete già capito. Ho parlato con un radiologo che mi ha detto che si tratta di fascicolazioni begnine che per le malattie che credo io le fadcicolazioni si presentano in fase terminale.Mi ha tranquillizzato ma io voglio e non voglio dati sperimentali. Mi son fatto gli esami ematici ( cpk 87. Ves 3 e fattore reumatoide 4) tutti gli altri valori nella norma . Ho iniziato a prender magnesio da qualche giorno . Da un mese invece vitamine B12 e altre del gruppo B. Non ho impacci motori.. Quando nuoto riesco a farlo senza prob ( ovviamente pensieri fissi alle fascicolazioni) . Corro per 30 min senza problemi( ovviamente oensieri fisdi alle fascicolazioni) Ovviamente i miei ritmi di allenamento sono molto diminuiti in intensità. Al lavoro fatico a concentrarmi. Detto questo fascicolo da piu di un mese. Non riesco a trovar pace con queste fadcicolazioni che poi son dei guizzi impercettibili mentre altre pulsano ma sono poche rispetto ai guizzi se cosi si possono definire. Le pulsazioni non sono in un unico punto ma spalle polpacci gomito braccio sx pochissime volte anzi quasi mai Le/li ho durante tutto il giorno. In alcune parti non le avverto piu ( sulla pancia e nell inguine) .Gentili dottori non ho consultato un neurologo ma a breve andró( anche se prove mingazzini e riflessi le ho effettuate diciamo privatamente!) Devo preoccuparmi?Queste fascicolazioni possono essere dovute al fatto che non mi alleno più come prima?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

la stragrande maggioranza delle fascicolazioni sono benigne, personalmente non ho mai visto l'esordio di una SLA soltanto con fascicolazioni.
Pertanto stia tranquillo ed effettui serenamente la visita neurologica.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore Ferraloro la ringrazio per la risposta e per avermi tranquillozzato.. Ho fatto la visita neurologica .. Piu che una visita vera e propria è stata una chiacchierata.. Mi ha detto di prendere per un mese mezza compressa di tavor e un consulto psicologico.. Non ha riscontrato nulla.. Ha imputato tutto ad uno stato ansioso.. Io non vorrei prender tavor.. Per mia scelta.. Ultimamente son dimuite se non ci penso non le avverto.. È un buon segno?
Ho chiesto al neurologo che mi ha visitato chiesto se è mai possibile che l ansia possa fare tutto questo ... Mi ha risposto che puo far anche di peggio.. Io vorrei smetterla di percepirmi come un sensore e avvertirle in tutto il corpo.. Starei molto meglio... La mancanza di sonno mista ad ansia puo provocare tutto cio? Insomma dottore queste fascicolazioni o mioclonie benigne bisogna tenersele o c e qualche rimedio? Grazie per l attenzione
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

in alcuni casi di fascicolazioni è possibile risalire alla causa (discopatie, squilibri elettrolitici, ansia e stress, ecc.) che se possibile rimuovere può risolvere il problema.
Quando non si riesce a risalire alla causa i tempi per la regressione spontanea della sintomatologia non si possono prevedere.

Cordialmente