Utente 116XXX
Buongiorno a tutti, vorrei avere delle delucidazioni su Cipralex e l'interazione che potrebbe avere con alcuni farmaci. Dovrei iniziare la cura con Cipralex per problemi di ansia, attacchi di panico e depressione e volevo sapere se questo si può assumere in contemporanea con dei farmaci che assumo solitamente. Io assumo esomeprazolo o pantoprazolo per problemi di stomaco e reflusso.. Inoltre ho iniziato ad assumere giornalmente della melatonina.. Potrebbero esserci problemi con l'assunzione di Cipralex ? Inoltre saltuariamente farmaci antidolorifici (ibuprofene) e all'occorrenza xanax da 0,50..Tutto questo può essere associato senza problemi e in particolare anche xanax? E quali sono i farmaci o sostanze che non sono associabili con Cipralex ? Grazie mille

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Dovrebbe porre queste domande allo psichiatra che la segue, riferendo con precisione le terapie che assume giornalmente o in modo occasionale e anche gli eventuali integratori e prodotti "naturali". L'associazione con xanax non dà problemi, e nemmeno con antidolorifici.
Franca Scapellato

[#2]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#3] dopo  
Utente 116XXX

No dalla stessa persona. Cipralex ogni giorno e xanax all'occorrenza se dovessi avere attacchi più forti. Ovviamente o chiesto allo specialista tutto quello che ho richiesto sopra ma siccome sono un po ansiosa vorrei essere sicura di non far nulla di male ed essere tranquilla nel momento in cui voglio assumere un aspirina o altro farmaco simile.. Anche per quanto riguarda la melatonina mi sono dimenticata di indicarla quando mi ha dato la cura ma ho citato solo esomeprazolo quindi visto che lo vedrò il mese prossimo volo solo rassicurami sul fatto che possa essere associata .
Grazie mille

[#4]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
La melatonina non può essere associata.

Il dubbio su una prescrizione fatta da una singola persona sembra essere maggiormente dettato dai suoi sintomi ansiosi che dovrebbe frenare per evitare di entrare in circoli viziosi improduttivi.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#5] dopo  
Utente 116XXX

Grazie per la risposta e credo abbia ragione. E' la mia ansia che mi fa dubitare di tutto. Infatti però se non avessi avuto il dubbio avrei associato tranquillamente anche la melatonina.. Giusto per una curiosità mia per quale motivo non può essere assicurata ? Sul foglietto illustrativo non ci sono neppure scritte interazioni quindi pensavo di essere io troppo ansiosa nell'avere questo dubbio.....
Grazie ancora

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Credo che la melatonina sia stata aggiunta o da lei o da persona differente il prescrittore dei farmaci.

La melatonina utilizza un meccanismo metabolico che è simile per i farmaci che assume ma che richiede una elaborazione del prodotto più complessa, creando quindi una possibilità di riduzione della funzione enzimatica epatica che non è infinita nel numero di possibilità ma limitata e differente per singolo paziente.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139