Adenoma ipofisario

Salve, in seguito ad un'analisi ho scoperto di avere il valore della prolattina alto. È di 33,7 mentre il livello massimo è di 26,5
Poco tempo fa; qualche mese fa la prolattina era però ben più alta. Forse sopra i 37. Mentre adesso è del valore sopra citato (33,7) senza aver fatto alcuna cura è quindi diminuita. Adesso il medico mi ha detto di prendere metà di una pillola, ogni 3 giorni. Ma allo stesso tempo mi ha detto di fare dei raggi (e non capisco perché non a questo punto una RM) alla sella turcica per vedere se c'è qualcosa. Credo che per qualcosa si intende un adenoma?! O cos'altro potrebbe esserci? Ho molta paura comunque, essendo soprattutto ancora una giovane ragazza con tanti sogni da voler esaudire. Mi spaventa molto l'idea di dover avere un tumore al cervello.
NB: in genere nei casi degli adenomi si hanno alterazioni così alte della prolattina? O comunque questa valore non vi sembra particolarmente alto?
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
In caso di adenoma ipofisario l'esame indicato è la RM Encefalo con dettaglio della regione sellare/ipofisaria con mdc.

In caso di adenoma ipofisario solitamente, se si tratta di un adenoma prolattino secernente, il valore è più elevato: 50-100.

Da quali disturbi è affetto?
Qual'è il motivo per il quale ha dosato la prolattina ematica?

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Intanto la ringrazio per aver preso visione del mio caso. Immaginavo che l'esame più indicato era la RM, ma allora come mai il medico mi ha prescritto la radiografia alla sella turcica? Si può vedere qualcosa?
Comunque le spiego: in base a dei problemi di varia entità, ho fatto tanti accertamenti. Perché ho problemi come oppressione toracica e allo stomaco e difficoltà respiratoria, perciò ho fatto visite a vuoto. Non sono ancora risalita al perché. In seguito ad un ciclo irregolare e alla comparsa di una notevole quantità di peluria sul viso, collo, petto un endocrinologa mi ha prescritto un'ecografia alle ovaia e gli esami per il valore degli ormoni, tra cui la prolattina. Nonostante le microcisti alle ovaia, e la peluria eccessiva, i valori degli ormoni sia tiroidei che sessuali sembrano nella norma. Però quello della prolattina invece era alto. Più di 33,7. Allora dopo qualche mese ho rieseguito le analisi, ed il valore è dimininuito ma è comunque alto come ha letto. Il medico non capisce da cosa potrebbe dipendere a questo punto e mi ha detto che potrebbe esserci questo tumore all ipofisi (motivo per la quale sono molto spaventata e non faccio che piangere).
[#3]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
La irregolarità mestruale potrebbe essere sintomo della lieve iperprolattinemia...potrebbe.

Il perchè il suo medico di medicina generale le abbia prescritto una RX della sella turcica...beh non saprei (nostalgico della medicina delaa prima metà del '900?).

Tante radiazioni e scarsissime informazioni.

Le linee guida internazionali sono altra cosa.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora. Comunque anche a me è sembrato un po' strano. Però dicnon che è totalmente inefficace? Perché facendo qualche ricerca online ho notato che comunque i raggi in quella zona servono proprio per vedere quel problema. Cosa che avranno fatto altre ragazze e donne. Non so cosa fare :(
Le sembra comunque un valore molto basso? Cioè basso rispetto ai valori alti che fanno pensare a cose più serie e gravi. Io ho paura che mi venga detto di avere questo adenoma, anche perché mi capita spesso di avere un annebbiamento della vista (che però magari non è neanche legato a questo fatto) e sono giovanissima. Ho ancora una vita davanti a me. :(
[#5]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Oramai da decenni le RX cranio hanno una ina sola vera indicazione: esplorare la presenza o meno di una infrazione o frattura della teca cranica.

Più aggiunga la dose di radiazioni prese inutilmente.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Quindi non è efficace per vedere se c'è un adenoma? Comunque, rileggendo i miei precedenti dubbi, nella risposta precedente.. potrebbe chiarirli? Perché sono assai preoccupata dottore.
[#7]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Per eventuale adenoma ipofisario è necessaria una RM Encefalo con dettaglio regione sellare/ipofisaria con mdc...già detto !
[#8]
dopo
Utente
Utente
Si, e questo lo avevo capito dottore. Io le chiedevo di chiarire altri miei dubbi. Ma comunque le riespongo alcuni di loro e mi dice cosa ne pensa.
A volte, ho la sensazione che mi si annebbia la vista in un occhio (il destro) e questa cosa mi preoccupa perché ho letto che un adenoma, benigno per quanto possa essere, può comprimere, se di grosse dimensioni i nervi ottici, rendendo quindi la persona affetta, cieca. A me questo sintomo mi spaventa, una volta che il medico mi ha detto che potrei anche avere un adenoma. Ciò significherebbe che se questo problema fosse legato ad un adenoma, esso sarebbe di grosse dimensioni?
Ho fatto una breve visita, più che oculistica, ottica. Però non è emerso niente di che. E questo mi preoccupa di più perché allora non è una cosa ottica, ma potrebbe dipendere proprio da quello che temo. Ma non sono un medico, e quindi non so che pensare.
Oggi ho iniziato la terapia con il dostinex.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Ho un piccolissimo aggiornamento. Sono andata dal medico, il quale mi ha detto di lasciar perdere la RM ma di provvedere con la radiografia (che comunque è più fattibile al momento, sia a livello economico che di tempistica) dalla quale sarà possibile vedere se c'è un aumento di dimensioni (magari ricordo male io i termini) della zona turcica e poi da lì, capire il resto e passare oltre se è il caso. Ho insistito chiedendo se fosse utile allora, e se eventualmente allora da lì si può almeno capire se c'è o meno qualcosa e mi ha detto di stare tranquilla e che si vede se c'è qualcosa o meno.
Mi ha detto che ad ogni modo gli adenomi sono benigni. E che non occorre un intervento chirurgico (a volte. Ed io con la sfortuna che ho, potrei far parte di quella piccola percentuale che necessita di intervento e questo mi spaventa) e che quindi, dovrei stare più tranquilla ed essere anzi più rilassata, perché eventualmente siamo risaliti all origine di alcuni problemi che mi porto dietro da un po'.
Però, non ho avuto modo di chiedergli la questione dell occhio. Il fatto che a volte mi capita di vedere annebbiato, o che abbia l'occhio un po' pesante. Io sinceramente, sapendo della pressione sui nervi ottici da parte di un eventuale GROSSO adenoma, ho paura pensando che possa essere legato a questo. Anche perché facendo una visitina, non ho grossi problemi di vista. Quindi, il problema non è quello ed ho paura.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test