Utente 448XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 20 anni, sono uno studente che in questo periodo sta la maggior parte del tempo seduto a studiare per esami universitari. Da circa due giorni avverto dei tremolii ai muscoli di varie parti del corpo. Avendo studiato anatomia potrei indicare approssimativamente i muscoli ai quali avverto questa vibrazione: leggero tremolio allo sternocleidomastoideo sx (più o meno al centro del collo), un tremolio un po più consistente al muscolo piccolo pettorale dx, e al muscolo brachioradiale destro. Questi tremolii danno l'impressione di muscoli che si contraggono velocemente per pochi secondi. Tra un senso di tremolio e il successivo passano circa da 2 a 5 minuti. Il più frequente lo avverto allo sternocleidomastoideo. Inoltre, alcuni mesi fa ho avuto episodi di tremolio alla palpebra e al sopracciglio. Che cosa posso avere? Potrebbe essere lo stress?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Oscar Borsani

20% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2017
Gentile utente,

i sintomi che lei descrive possono essere indice di numerose patologie neurologiche così come di origine psicofisica legata allo stress.
Sarebbero utile maggiori dettagli clinici: i tremori muscolari che avverte si possono effettivamente vedere a occhio nudo? Compaiono in relazione a particolari situazioni come l'assunzione di particolari posizioni, in particolari momenti della giornata o in relazione allo stato di riposo/attività fisica? Cambiano in relazione allo stress psicofisico o con l'assunzione di alcol o farmaci?
E' molto importante valutare poi l'eventuale presenza di altri sintomi e segni associati: dolore, debolezza muscolare, riduzione del trofismo muscolare, altri segni neurologici.
Per questo motivo la cosa migliore nel suo caso sarebbe di sottoporsi ad una visita specialistica neurologica completa eventualmente integrata con esame elettromiografico e a risonanza magnetica del rachide e del midollo cervicale. In questo modo potranno evidenziarsi eventuali segni di sofferenza muscolare e studiare se a livello midollare vi sono alterazioni (es. protrusioni discali) che possano in qualche modo comprimere le radici nervose.

Rimango a sua disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti.
Dr. Oscar Borsani, MD

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Grazie per la risposta. Le fornisco le risposte alle domande che mi ha posto.
1. I tremori muscolari non si vedono ad occhio nudo;
2. I tremori compaiono specialmente quando sto seduto a studiare, mentre quando esco con gli amici o faccio attività ricreative non li avverto;
3. Non bevo nè assumo farmaci;
4. Non presento dolore nè debolezza muscolare;

In ogni modo, quando le ho scritto la prima domanda ero piuttosto stressato per una situazione un pò scomoda. Ora che la situazione si è risolta mi pare di non avvertirli più, forse stamattina uno o due episodi di leggerissimo tremolio, ma fino ad ora non avverto più nulla.

Può dirmi che ne pensa?
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 448XXX

non so perchè ma non compare nessuna risposta nella mia casella dei consulti

[#4] dopo  
Dr. Oscar Borsani

20% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2017
Gentile utente,
Deve esserci stato qualche disguido per cui la mia risposta non è stata registrata.
Ad ogni modo le caratteristiche che lei mi descrive e il fatto che i sintomi siano migliorati con la fine del periodo stressante depongono per una eziologia psicosomatica del suo disturbo.
Pertanto, nelle sue condizioni, può scegliere di soprassedere temporaneamente all'esecuzione di altri esami. In caso di ripresa dei sintomi o di un loro peggioramento sarà invece opportuno una visita specialistica neurologica e gli esami diagnostici che le ho indicato sopra.

Spero di esserle stato d'aiuto,
Scusi ancora per il ritardo nella risposta.

Cordiali saluti.
Dr. Oscar Borsani, MD