Utente 454XXX
Gentile dottore le chiedo un consiglio . Da circa 15 giorni avverto un formicolio localizzato a livello dell'emilato sx in particolare al viso con un fastidio che va dall'orecchio (che sembra chiuso) allo zigomo e all'arto inferiore sinistro. Ha questo si associa la nausea e un dolore a livello dello stomaco. Visita neurologica negativa . ho fatto rm encefalo e rachide cervicale.
Nella norma rappresentazione corpo calloso tronco encefalico e altezza tonsille cerebbelari
Agenesia setto pellucido
Sistema ventricolare in asse. Normorappresentati gli spazi liquorali cortivali e cisternali.
Rachide cervicale in asse rettilineizzata la fisiologica lordosi.
Lieve spondilodiscoartrosi con iniziale svasamento osteofitico somato_marginalr c3_c7. Protusione discale con delicata impronta spazio liquorale perimidollare anteriore c5_c6.
Mi chiedo se questo può dare questa sintomatologia. Il viso è davvero fastidioso sento persino la lingua e la guancia addormentata. Non so che pensare. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
nel suo resoconto anamnestico c'è qualche elemento che meriterebbe di essere chiarito ed in particolare se le sensazioni di formicolio che avverte al viso ed alla metà sinistra del corpo siano continue oppure se intervengano a poussèes della durata di pochi secondi o minuti. Intanto, la negatività dell'esame neurologico e della RM dovrebbero tranquillizzarla, tuttavia in base al carattere della fenomenologia lamentata potrebbe essere opportuno eseguire un supplemento di indagini.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 454XXX

Gentile Dottore, queste parestesie non sono costanti. Succede che possono presentarsi al mattino durate un paio d'ore e poi sparire anche per un paio fi giorni. A questo si è associata una forte emicrania che mi prende la zona frontale e scende lateralmente fino all'occipite in entrambi i lati fino ad arrivare davanti al collo. Ol dolore non passa nemmeno con l'aulin. Forse sarà perché sono un po stanca fi sentirmi cosi.è debilitata. Grazie dell'ascolto.

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
Adesso il quadro è decisamente più chiaro: le parestesie che lei avverte rappresentano l'aura che precede l'emicrania. L'aura può essere visiva, motoria o, come nel caso suo, sensitiva. In questo caso lei può fare uso dei farmaci (triptani) che vengono prescritti per stroncare -se presi in concomitanza del fenomeno aurale- lo sviluppo dell'emicrania.
La Sua è una emicrania con aura che deve essere valutata ed appropriatamente trattata dal Neurologo.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it