Utente 455XXX
Salve,Ho 28 anni,sono una poliziotta,faccio turni da 6 ore e sono sempre in macchina,faccio palestra 2/3 volte a settimana e calcetto 2 volte a sett,seguo una corretta alimentazione(6/7gg),bevo 2lt di acqua al giorno,ho smesso di fumare a febbraio 2016 e non bevo alcool.Ho la neurofibromatosi,fortunatamente senza macchie(ho fatto un paio di interventi per rimuovere alcune di queste fastidiose palline ma ne sono spuntate altre vicino alle cicatrici),non so di preciso quante ne ho,la maggior parte sono sottopelle e si sentono solo passandoci le dita,altre invece,sono sporgenti e del diametro di circa 2cm;
Soffro di tachicardia con battito extra sistole e raramente mi è capitato qualche episodio di bradicardia con battiti al di sotto dei 40/min.
Durante gli attacchi di tachicardia mi manca il respiro e sento il cuore premere contro il petto e mi capita sempre quando sono a riposo,mai sotto sforzo..durante lo sport ho battiti compresi tra i 145 e i 160/min,mentre a riposo tra i 60 e i 100.
Nel 2016 ho avuto l'edema della spongiosa ossea al collo del femore con rischio di frattura..ho seguito una terapia di 12 siringhe di bifosfonati e totale riposo con l'uso della stampella e dopo 3 mesi l'edema è rientrato,anche se a distanza di un anno,ho ancora dei dolori.
Soffro anche della sindrome delle gambe senza riposo(RLS),soprattutto(quasi sempre)limitato alla gamba destra, con conseguente gonfiore..il medico di base mi aveva prescritto un farmaco antiparkinsoniano per alleviare i sintomi,ma ha fatto effetto solo i primi giorni..dopo una settimana era come non prenderlo,quindi ho smesso del tutto perché mi portava solo sonnolenza durante il lavoro..
Ho avuto,fino ad una settimana fa,per circa due mesi,difficoltà a dormire,sia a causa della RLS sia perché mi svegliavo all'improvviso con la sensazione di tremore(la maggior parte limitata al braccio destro,in altri casi,estesa a tutto il corpo)..dico sensazione perché il mio ragazzo mi ha confermato che non tremo affatto.
Tempo fa ho avuto un paio di crisi di nervi alla gamba destra(tremore forte,perfettamente visibile)solo in posizione in piedi,mi prescrissero il Lexotan per c.ca 1 settimana..ho riavuto lo stesso tremore 4 giorni fa per un'intera serata,la mattina dopo era sparito,mi sono rimaste delle fitte che vanno e vengono.
Aggiungo inoltre che a ottobre 2015 mi si è rotta una costola(senza apparente motivo),che da un annetto ho iniziato ad avere i primi segni della paradontite.Ho fatto una MOC un paio di anni fa ed ero al limite del normale prima dell'osteopenia.
Mi capita spesso di svegliarmi sudata la notte,sia in inverno che in estate con prurito alle gambe durante la notte.
Per completare il quadro,aggiungo che mio padre ha problemi alla tiroide ed ha qualche ciste di grasso qua e la,mentre mia madre ha avuto il linfoma di Hodgkin a 15 anni,menopausa precoce a 38 anni con osteoporosi annessa..
La mia domanda è la seguente:ci può essere un collegamento tra la neurofibromatosi,l'RLS è tutto il resto?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
non capisco perchè l'abbiano spostata in Medicina Generale dal momento che lei ha sintomi e una malattia che sono si pertinenza neurologica.
Per quanto riguarda la parte cardiologica, le consiglio di programmare, se non l'ha già fatto, un Ecocardiogramma color doppler, eseguito da mani molto esperte, un Holter ECG/24 H, un test da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant, come deve fare ogni anno chi come lei fa sport o palestra, e una valutazione color doppler dei vasi cerebro afferenti.
Inoltre misuri o si faccia misurare regolarmente la Pressione Arteriosa per escludere che ci siano alterazioni.
Ciò per quanto mi riguarda.
Per tutto il resto sono costretto a spostarla in Neurologia, dove potrà avere pareri più autorevoli sulle sue problematiche neurologiche.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 455XXX

La ringrazio molto..
Comunque io ogni anno faccio la visita medico-sportiva e non è mai uscita alcuna anomalia perché come le ho detto sotto sforzo non presento alcuna alterazione del battito e la vista dura troppo poco e sicuramente non supero i 140 battiti..per quanto riguarda l'holter,l'ho portato tempo fa ma mi dissero di fare movimento durante quella giornata(mi dissero che dovevo andare in bici)è nemmeno li riuscirò a registrare questo battito extra sistole che mi scatena la tachicardia..
Ogni tanto però,ora che mi ha parlato di pressione,ricordo di aver avuto episodi in cui sentivo la testa scoppiare,come se "il cervello si fosse gonfiato" e in certe situazioni mi scoppiano dei capillari sulle labbra,sempre nello stesso punto,e mi diventano violacee..
Ultimamente ho fatto delle analisi del sangue e sono uscite abbastanza buone,se non per il ferro che è basso(è già la seconda volta che esce basso)ed il valore "Alpha 1", che è uscito alto(ma mi hanno detto che è dovuto alla pillola anticoncezionale)..per il resto, la ringrazio di nuovo per la risposta è aspetterò quella di un neurologo per quanto riguarda tutto il resto..