Utente 439XXX
Buongiorno...cerco di esporre il mio problema.
In determinate situazioni,che ora provero a descrivere,mi capitano improvvisi (dal nulla) sensi di mancamento...spesso si fa confusione..si confonde la vertigine e i capogiro col senso di svenimento...
Dico cio perche ci tengo a precisare che cio che io provo e proprio un senso di svenimento...quella sensazione di mancamento orribile...a seguire percepisco un battito molto irregolare..accellerato...il tutto torna alla normalita dopo 10 15 secondi massimo...tale sensazione mi capita in circostanza alquanto strane,quando sto per molto tempo fermo in una posizione...mi capita al cinema e quando sto sul letto...vado molto al cinema e molte volte vedo 2 3 spettacoloi di fila...e spesso dopo 40 minuti 50 minuti seduto e immobile mi compare un presincope...di 1 2 secondi..mi sembra che tali situazioni prendono il nome anche di "incatesimi" dove ho un giramento improvviso e fulminante della testa con tanto di senso di svenimento e dato che mi allarmo di conseguenza sento il battito accellerare...evito di elencare altri sintomi del tipo mani fredde formicolii ecc poiche penso siano la conseguenza dell ansia dopo tali circostanze...lanstessa cosa mi capita quando sto seduto per lungo tempo al pc...oppure quando sto per molto tempo al telefono coricato sul letto...l ultima stamattina..ero sul letto in posizione laterale legermente sollevato col cell in mano e una parte della testa appoggiata e premuta al muro..non vorrei che tutto cio possa essere legato a un problema di cervicale..ma la mia paura e proprio perche mi rendo conto che non e un capogiro ma vero e proprio mancamento...e ci tengo a precisare che talo sensazioni non le ho quando mi alzo..ma come dicevo,proprio quando sono seduto alla scrivania..al cinema o coricato...2 secondi orribili di sbandamento con battito che accellera...
Tempo fa effettuai un elettrocardiogramma,un test da sforzo,ecocardiogramma,tilt test e holter...
L holter ha rilevato una pausa di 4.5 secondi..mentre dormivo...
Lo miso per tre volte nell arco di sei mesi e la pausa compare sempre di notte...4.5 secondi sempre.ho effettua un esame elettrofisiologico intracavitario anche.
E tutto ha dato esito negativo.
Ho 29 anni e dato che mi e stato detto che per le pause notturne isolate un peacemaker non e indicato mi ha consigliato al massimo un loop recorder..e mi ha detto di stranquillo.
Non so se associare tali pause a tali miei malesseri...non sapendo se tali miei sintomi potessero riguardare la sezione cardiologica o neurologica ho provato a scrivere in tale sezione.
La ringrazio in anticipo per la disponibilita.
Cordialmente Mattia.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro Mattia,
rispondo per la parte di competenza neurologica. La fenomenologia che hai descritto richiede che se ne escluda la natura epilettica. Pertanto, ti suggerisco di sottoporti ad un elettroencefalogramma e successivamente di consultare un Neurologo. In caso di risultato completamente negativo, è opportuno inquadrare in ambito cardiologico la fenomenologia clinica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 439XXX

La ringrazio per la velocissima risposta.
Infatti era proprio questo il mio dubbio...dato i vari esiti negativi in ambito cardiologico in maggior modo l esame elettrofisiologico ( quest ultimo che ha tranquillizzato il mio cardiologo ) ho pensato che magari tali mie sensazioni potessero dipendere dalla testa.
Dunque il fattore epilettico comporta tale sintomatologia anche...la ringrazio..
Buone feste

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Buone feste anche a te Mattia e, se vuoi, riferisci pure l'esito dell'esame EEG.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 439XXX

Lo faro senz altro....per ora evito di farmi prendere da ulteriori ansie..del tipo che magari tali sintomi sono per via di una pausa che magari compare pure di giorno..pero da ignorante penso che cio sarebbe una condizione patologica e do conseguenza penso che almeno un esame di tutto quelli che ho fatto in maggior modo il sef avrebbe dovuto evidenziare qualcosa credo ...massimo provero a spostare questa mia domanda anche nella sezione cardiologica cosi da avere anche un giudizio li...in questi giorni mi faro prescrivere la visita da lei consigliata.cosi mi levo il pensiero nell ambito cardiologico.
Un ultimo parere generico ..dato che si sente spesso parlare della sintoma di brugada..mi chiedo come mai non mi e stato consigliato di fare anche tale esame...
Evito di assillarla ulteriormente comunque...la ringrazio ancora.la aggiorno a esame fatto