Utente 225XXX
Salve, da mesi, a causa di una rottura sentimentale, le mie paure sono state talmente tanto forti, da iniziare a dire bugie talmente tanto dettagliate da confonderle con il vero, era come se quelle bugie fossero realtà, avevo anche un impulso sessuale molto forte, tanto da non pensare a niente e nessuno.
Potrebbe essere interessata l'amigdala?

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
l'amigdala che Lei cita è una struttura del sistema limbico che gestisce le emozioni (e quindi la paura) nel senso che conferisce una coloritura emotiva ai ricordi ed alle percezioni. Pertanto, non c'entra con il Suo comportamento che può solo spiegarsi nei termini di un rifugio psicologico in una realtà fittizia per sfuggire a quella presente che Le genera, per quello che Lei ha spiegato, un dolore che ancora non ha metabolizzato. La stessa spiegazione potrebbe avere l'impulso verso una eccessiva sessualità, da cui strumentalmente ricavarne compenso emozionale e nel contempo un sostegno al senso di sicurezza.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it