Utente 451XXX
Buongiorno,
sono un ragazzo di 28 anni, scrivo per chiedere un veloce consulto sul mio caso abbastanza strano.
Negli ultimi mesi/anno e anno e mezzo ho accusato una forte perdita di memoria a lungo termine; mi spiego meglio, riesco a ricordare solamente cosa ho fatto nell'ultimo mese e niente più in là (riesco a ricordare a malapena quando sono andato ad un concerto a fine giugno). Ho completamente cancellato tutti gli anni, gli anni delle superiori, gli anni dell'università ma anche molti avvenimenti importanti.
Inoltre, accuso una fortissima stanchezza cronica e un paio di volte qualche problema a formulare le frasi.
In questo ultimo anno sono stato molto stressato, sul fatto del lavoro e del futuro, ma godo di ottima forma fisica e tutti i parametri medici sono normali (analisi sangue e urine) e non assumo ne droghe ne alcool eccessivo (1/2 bicchieri il weekend).
Vorrei chiedere se può essere dovuto a questa situazione di stress o ad altro.
Inoltre, questa situazione mi porta a cercare di ricordare il perché ho fatto delle scelte ma non riuscendoci mi causa ancora di più un incremento di stress.

Grazie

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
l'amnesia legata a fattori psicologici viene definita in psicoanalisi "rimozione" ed è legata alla sensazione spiacevole che è connessa a quel ricordo. Aver cancellato, come dice Lei, interi decenni di vita è molto strano ed orienta verso un disturbo cognitivo che alla Sua giovane età non è in genere ipotizzabile. Ma Lei comprende bene che tutto questo non può essere disquisito online: si rechi con una certa urgenza da un Neurologo.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it