Utente 424XXX
Buongiorno, ho 27 anni e da circa 6 mesi ho un problema alle gambe.
In pratica sento affaticamento, dopo uno sforzo come una rampa di scale, e poi le gambe mi cedono.
Mi rendo conto che il problema è esattamente il quadricipite.
Ho fatto un'elettromiografia, risultano reazioni leggere ma la propagazione elettrica è normale e prima di farmi quella con ago mi ha chiesto il cpk e mi ha detto che la causa è neurologica.
Io non avverto formicolio o dolori muscolari e la sensibilità non è alterata.
Quando cado, sono pienamente cosciente, non ho cali della vista o sintomi di uno svenimento e mi rendo conto che l'affaticamento scompare dopo la caduta.
Da un po' di tempo soffro di un leggero mal di schiena.
Ora mi chiedo se questo problemi potrebbero essere legati al mal di schiena piuttosto che a un problema neurologico.
Grazie a chi potrà rispondermi

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
il disturbo che Lei riferisce può dipendere sia da una causa neurologica che da una patologia a carico dei muscoli. Per poter dirimere di quale causa si tratti nel Suo caso specifico occorre:
a) visita neurologica
b) esame elettromiografico agli arti inferiori
c) Risonanza Magnetica del rachide in toto
d) esame degli enzimi muscolari
Questo, Lei lo intuisce, è solo un orientamento di carattere generale, quale appunto può essere fornito in un consulto online.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 424XXX

Buonasera dottore, innanzitutto la ringrazio per la risposta.
Come già accennato ho fatto la visita neurologica, durante la quale il neurologo non ha riscontrato anomalie particolari. NOn ho perdita di sensibilità alle gambe, né dolore o formicoli. Allora ha tentato un'elettromiografia, che però non ha potuto portare a termine in quanto non avevo fatto il cpk. Comunque durante l'elettromiografia con gli elettrodi superficiali mi ha detto che i tempi di conduzione di nervi sono normali, ma le reazioni sono un po' troppo leggere, lo avrà detto in termini comprensibili per me chiaramente, e ha terminato dicendo che secondo lui il problema è neurologico.
Intanto ho fatto il cpk, che risulta normale e altre analisi, tra le quali l'emocromo completo e gli elettroliti che devo ritirare.
Ho fatto poi una visita dall'ortopedico, che mi ha detto che non ha riscontrato anomalie e mi ha chiesto una risonanza di tutta la colonna, perché gli ho detto che ho dolore alla schiena.
Sono in attesa dei prossimi appuntamenti e nel frattempo mi è stato prescritto il normast, che sembra darmi dei lievi risultati.
Sto un po' in ansia perché il neurologo mi ha detto che il problema è neurologico, anche se non ha fatto l'elettromiografia con gli aghi.
Sto cercando di rimanere tranquilla anche se sono molto stanca, perché la situazione si protrae da diverso tempo.
Grazie per il servizio che offrite