Utente 283XXX
Salve vorrei chiedere un consulto su una visita che ho fatto.
Ho effettuato un ecodoppler transcranico dal quale ho avuto questo risultato: positivo in basale con il passaggio di un numero di mes inferiori a 20. Dopo manovra di Valsalva si registra il passaggio di un numero di mes superiore a 100 con effetto a tendina di grado severo.

Vorrei chiedere se dal momento che non soffro di nessun problema ne di dolori di testa o altro dovrei chiudere il forame o come mi disse il dottore durante la visita di lasciare cosi per il momento, grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

sarebbe utile prima di prendere una decisione in tal senso, decisione che va presa dal cardiologo, effettuare una RM encefalica per valutare l'eventuale presenza di microischemie cerebrali.
Perché ha fatto il doppler transcranico?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 283XXX

Di ho già effettuato una RM encefalica per valutare l'eventuale presenza di microischemie cerebrali la quale è uscita negativa. Il doppler transcranico l ho effettuato perché mio fratello ebbe un eschemia e quindi riscontrando il forame ovale decisero di chiuderlo. Io per curiosità ho effettuato questo esame per vedere se anch Io avevo questo foro.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi permetto di integrare il paerre del Collega Ferraloro.
Dal momento che l'esame che ha eseguito e' fortemente suggestivo di un ampio forame ovale pervio e' opportuno che esegua quanto prima una ecocardiografia colordoppler transesofagea per confermare tale sospetto.
La RM encefalica e' sicuramente indispensabile, ma se il difetto interatriale fosse ampio le conviene sicuramente provvedere alla chiusura del difetto senza aspettare le complicanze di tali vizio congenito (ischemie o ictus cerebrali).

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

condivido pienamente il parere del Collega Cecchini che ringrazio per l'autorevole integrazione al consulto.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 283XXX

L unica mia paura è che mio fratello dopo l intervento l ombrellino di è spostato e alla fine il dottore gli h consigliato di prendere di nuovo cardioaspirina. Perche dall' esame ecodopler eseguita dopo l operazione passano più o meno gli stessi microbolle

[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Evidentemente è stato un intervento riuscito male.
Nella mia esperienza è una evenienza molto rara

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza