Utente 442XXX
Salve , da molti anni soffro della sindrome da ciclo sonno veglia alterato però nonostante avendo questi orari sballatissimi andando avanti sempre 1/2 ore per ciclo ho trovato una sorta di equilibrio dormendo in media 8/10 ore di fila e stando sveglio 15/16 , da un paio di settimane a questa parte invece non riesco più a superare le 5/6 ore di sonno e le ore di veglia sono passate a 17/18, già a fine agosto mi era successo una cosa simile per la prima volta ma dopo una settimana si è ristabilizzato , vorrei se possibile qualche consiglio al riguardo su come gestire la cosa è tornare al mio ciclo naturale seppur alterato . Perché questo cambiamento mi crea dei problemi , maggiore ansia irrequietezza minore lucidità e iniziativa ecc ecc inoltre sapere se questo cambiamento può essere rischioso o sintomo di qualcosa ... ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
l'alterazione del ritmo sonno-veglia è una condizione spesso secondaria ad abitudini di vita ed è per lo più legata a necessità lavorative o ad altre esigenze sociali che finiscono per desincronizzare "l'orologio cerebrale" che presiede alla corretta esplicazione del sonno. Può avere un'idea più estesa di questa problematica leggendo il mio articolo nella sezione degli Speciali Salute di Medicitalia dal titolo "Tutto sui disturbi del sonno".
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it