Utente 342XXX
buongiorno, sono un ragazzo di 30 anni, lavoro in ufficio e passo molte moltissime ore seduto.
ps non faccio nessun tipo di sport.
3 settimane fa ho avvertito un dolore al gluteo destro ma lieve e quindi ho continuato ad andare a lavoro.
sono andato dal medico di base e mi ha prescritto muscoril e voltaren e dei raggi lombari sacrali.
il dolore è aumentato e le iniezioni non mi hanno fatto praticamente nulla, forse perché ho continuato ad andare a lavoro…
fatti i raggi non risulta niente assolutamente tutto nella norma, ma il dolore mi aumenta diventa fortissimo gluteo e sopratutto anca destra.
il medico mi prescrive il patrol 3 volte al giorno io però ci aggiungo anche il gladio. il dolore un po va via e quindi torno a lavoro
ora la crisi nera non muovo quasi la gamba. dolore terrificante notte giorno seduto in piedi, zoppico, mi trascino piu che altro.
ora sono in malattia e riposo a casa e sto facendo soldesan 8mg e tricortin 1000 x 5 gg una puntura la dì piu lyrica 75mg la sera.
ho prenotato un eletromiografia che faro a breve, ma io mi domando se dai raggi non si vede assolutamente nulla, tutto nella norma può essere enria al disco comunque o forse è piu un problema muscolare che fa infiammare il nervo sciatico?
grazie

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
dalla sua descrizione emerge senza alcun dubbio che lei è attualmente affetto da sciatica alla cui origine potrebbe esservi un conflitto tra il disco e la radice negli spazi tra L4-L5 o L5-S1. In ordine alla esatta definizione diagnostica della causa della sciatica è imperativo eseguire una Risonanza Magnetica, cui fornisce un ulteriore dato diagnostico il reperto dell'esame EMG che Lei ha comunque già eseguito.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 342XXX

buongiorno dottore, la ringrazio per il consulto, ho eseguito la risonanza magnetica sia lombare-sacrale ( dove non risulta nulla , mentre da quella al bacino il referto è il seguente: " si segnala quale dato rilevante la presenza di alterazioni di carattere tissutale con morfologia ovalare e a margini definiti, con segnale di disomogenea iso-ipotensità in T1 e disomogenea ipo-iperintensità in T2 e STIR con dimensioni massime nei tre piani obliqui dello spazio di 42 x 28,8 x 22 mm che appare interporsi a destra tra il tendine inserzionale distale del muscolo medio gluteo al trocantere e il ventre muscolare del grande gluteo omolaterale rispetto al quale si pone profondamente. nella formazione appare ben clivata senza caratteri di RM di invasività locoregionale delle strutture anatomiche viciniori. si associa un intesa reazione di tipo apparetemente edematoso diffuso riguardante il muscolo medio gluteo di destra con aspetto ipertrofico delle compagnie muscolari e rarefazioni dlelle fibre muscolaririspetto al muscolo controlaterale) il medico mi ha detto che potrebbe essere stato una puntura fatta male...

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Dalla descrizione del reperto parrebbe essere un granuloma che potrebbe anche essere iatrogeno, ossia conseguenza di una iniezione intra-muscolare. Consulti un Chirurgo per la valutazione del caso.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it