Utente 481XXX
Inserisco il messaggio scritto in "ortopedia" scritto qualche giorno fa dove non ho ancora ricevuto risposta. Spero che il sintomo di "tensione" su spalle e zona "piccolo pettorale" alquanto anomala possa essere approfondito dai specialisti neurologi.

Buongiorno dottori.
ho 21 anni, ragazzo, mai avuto problemi ortopedici.
Da circa 7-8 mesi avverto un disturbo che mi sta rovinando la vita. Inizialmente sentivo una strana sensazione al livello dei pettorali come se ci fosse qualcosa che tirasse il muscolo. Successivamente questa sensazione è diventata sempre più forte e la avverto se rilasso le spalle e se non scarico il peso delle braccia su qualcosa. In sostanza se assumo la naturale posizione con le spalle non alzate e quindi rilassate con le braccia distese lungo i fianchi inizio a sentire una fortissima tensione muscolare sui lati del collo, sul petto, sulle braccia ed è veramente doloroso. Se poco poco alzo le spalle, o mi siedo in una posizione in cui le braccia sono poggiate e le spalle poco poco alzate, mi passa tutto. Io non voglio vivere cosí. Oltretutto quando sono nella posizione in cui avverto quella sensazione, sento il torace un pò piú chiuso, e talvolta provando a fare un respiro profondo, sento uno scatto a livello delle vertebre come uno scricchiolio. la sensazione dei muscoli che tirano è come se un qualcosa di pesante fosse appeso ad essi e spingesse giù.
Un altro problema ma più "leggero" è che ho a volte un fastidio a livello lombare che mi provoca un antiversione del bacino in avanti e sospetto che siano i muscoli flessori troppo contratti forse per via del fatto che passo una buona parte della giornata seduto in quanto studio. Infatti a volte il fastidio si presenta la sera o dopo che studio.
Un altro problema è che a volte sento il collo stanco e si presenta quando studio ma non sempre.
Ho fatto due esami: raggi e risonanza.
raggi a giugno con risultato:
Livello cervicale: Inversione della lordosi cervicale, note di spondiloartrosi con discoartrosi.
livello toracico e dorsale: note di spondiloartrosi e scoliosi destro-convessa minima.
Dalla risonanza cervicale è risultata una "modesta protusione discale a livello c6-c7.
cosa devo fare dottori? Io sono motivato a stare bene e a fare di tutto ma non trovo la strada.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
malgrado la sua particolareggiata descrizione è difficile individuare attraverso un consulto online la natura del problema, che in prima approssimazione potrebbe essere riferito ad una condizione di erronea postura da riferire verosimilmente alla statica della colonna. La mia opinione è che si faccia visitare da un Ortopedico ed in subordine da un Neurologo e/o da un Fisiatra.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 481XXX

Grazie per la risposta dottore. Giusto per avere un migliore quadro della situazione, per indagare questa tensione che si presenta in determinate posture, che tipologia di esami possono essere utili?

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Questo deve essere valutato dagli Specialisti che ho citato, in dipendenza del quadro clinico che sarà evidenziato
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 481XXX

Grazie dottore.