Utente 108XXX
Buonasera Dottore,
da circa una settimana ho delle piccole/veloci contrazioni muscolari all'altezza dell'addome ,e sono molto frequenti-
Si presentano anche in altre zone del corpo ma in modo saltuario. Mentre all'altezza dell'addome (praticamente zona pubica) sono pressochè continue durante il giorno.

Ho cambiato lavoro da inizio gennaio e non nascondo che ultimamente sia parecchio affaticato/stressato.
Può essere questo il motivo di queste contrazioni ?

Ricordo di aver sofferto di questo problema anche nel 2014, in un periodo di forte ansia e stress.

Il problema, a livello di fastidio reale, non sono tanto queste contrazioni (sebbene non siano piacevoli) ma un'altra cosa: quando sto per addormentarmi, proprio un istante prima di prendere sonno, ho un piccolo "scatto" in una parte del corpo (mioclonia?) che mi risveglia, inibendo fortemente il sonno.

Anche questo "scatto" prima di addormentarsi lo ho già avuto in passato, precisamente lo scorso anno , e durò parecchie settimane (assunsi magnesio e benzodiazepine per dormire, su indicazioni di un neurologo, altrimenti non riuscivo proprio a prendere sonno).

Può essere anche l'eventuale mancanza di qualche minerale?

Accetto preziosi consigli.
Grazie infinite.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le contrazioni che riferisce possono avere un'origine ansiosa, considerato che scrive di essere abbastanza stressato e affaticato, inoltre la stessa sintomatologia la riferisce qualche anno fa sempre in circostanze simili, questo elemento confermerebbe questa ipotesi.
Lo "scatto" nella fase di addormentamento probabilmente è assimilabile alle cosiddette "scosse ipnagogiche" che di solito riconoscono cause ansiose o stress.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 108XXX

Dottore,

ma c'è qualche rimedio che potrei prendere per alleviare questi sintomi?

Lo scorso anno presi il magnesio per un periodo (una bestina sciolta in acqua prima di dormire), potrebbe essere utile?

Grazie ancora.
Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a distanza non si possono consigliare farmaci, se precedentemente il magnesio ha procurato benefici chieda al medico curante se può assumerlo nuovamente.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 108XXX

Buonasera Dottore,

ho cominciato a prendere una bustina di Mag2 la sera prima di dormire, siamo a 3 giorni ma al momento non vedo benefici.

Secondo lei può volerci un pò di tempo prima che il magnesio, eventualmente, faccia qualche effetto oppure, se fa effetto, lo fa in tempi brevi?

Domani, comunque, passo dal medico curante magari per farmi consigliare qualcosa.

Una domanda: ma è possibile che queste contrazioni possano essere continue sempre in un punto?

Ce l'ho all'altezza dell'addome, proprio in zona pubica.

Quando ebbi il disturbo in passato non ricordo di averle avute fisse sempre in un punto.

Grazie mille.
Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

gli eventuali benefici del magnesio si vedono nel tempo, non sono immediati.
Riguardo le contrazioni muscolari fissi in una stessa regione sono ovviamente possibili e non indicano necessariamente una patologia importante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro