Utente 482XXX
Salve,
dalla mia infanzia sperimento una sensazione molto fastidiosa che posso descrivere come senso di estraneità al mondo che mi cirdonda, sento come se tutto andasse più velocemente e più piano allo stesso tempo, ogni rumore è amplificato e fastidioso e miei movimenti mi sembrano più veloci, nella maggior parte dei casi sperimento anche un sapore strano e sensazione di costrizione alla lingua, tutto questo viene accompagnato da una forte sensazione ansiosa. Mi capita raramente quando sono in compagnia o faccio qualcosa di impegnativo come lavorare e succede più spesso quando sono immersa nel silenzio, faccio dei rumori ripetitivi o sento del forte rumore bianco come quello dell'aspirapolvere.
Non ho mai parlato con un medico di questo problema e non ho la minima idea di cosa possa essere, adesso mi piacerebbe indagare sulla situazione ma non saprei nemmeno a che tipo di medico rivolgermi, se un neurologo o uno psichiatra.

Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

questa sintomatologia è prevalentemente continua o si manifesta con episodi singoli? La loro durata?
In caso di seconda risposta, con quale frequenza si presentano?
Sta assumendo farmaci? Quali?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 482XXX

Salve,

intanto la ringrazio per la cortese risposta e le dico che la sintomatologia si presenta con episodi singoli di breve durata (raramente vengono superati i 10 minuti). In media ho uno/due attacchi al mese dall'infanzia (quando ero piccola erano più frequenti). Attualmente prendo il Brintellix e il Nadololo ma gli attacchi si verificavano anche quando non seguivo alcuna terapia farmacologica.

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Lei sta praticando una terapia antidepressiva col brintellix.
Se la sintomatologia è rimasta invariata è consigliabile effettuare una visita neurologica ed eventuali esami diagnostici qualora il collega lo riterrà opportuno, per es. RM encefalica ed EEG. Poi in base ai riscontri della visita e degli eventuali esami il neurologo Le indicherà come procedere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 482XXX

Ok, provvederò a prenotare per un consulto, la ringrazio molto e le auguro un buon proseguimento.

Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro