Utente 223XXX
Buongiorno,
quando gioco ai videogames, sopratutto quelli dove la prospettiva è in prima persona, dopo già pochi secondi comincio ad accusare una sorta di "stretta alla testa", come se vi fosse una costrizione del cervello. Anche smettendo subito di giocare, per il resto della giornata, e solitamente fino al giorno dopo, permane una forte sensazioni di vertigini e malessere.
Questo accade anche osservando un treno che passa, o guardando le nuvole muoversi velocemente nel cielo.
Segnalo che anni fa, addirittura, avvertii tachicardia, sudorazione, pallore e rimasi a letto per quasi 2 giorni dopo aver giocato per 10 minuti.
Non ho mai avuto episodi di epilessia. Credete si tratti comunque di questo o di una sorta di "irritazione della corteccia"?
Ho ovviamente smesso di giocare ai videogames, ma vorrei capire cosa mi succede, a quali tests potrei sottopormi e se eventualmente esiste un rimedio.
Grazie a tutti coloro che vorranno intervenire.
Serena giornata

Max

[#1] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Sig. Max,
gli episodi che lei riferisce potrebbero evocare il sospetto che la stimolazione luminosa indotta dai videogames potrebbe stimolare degli episodi di natura epilettica. Per poter escludere la eventuale presenza di focolai epilettici le suggerisco di effettuare un elettroencefalogramma. Poi, se vuole, ne riferisca l'esito.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 223XXX

Gentilissimo Dr. Colangelo,
intanto grazie per essersi preso il tempo per rispondermi.
Solo una curiosità: ma l'epilessia non si manifesta sempre con perdita di coscienza e i classici sintomi dei quali sentiamo sempre parlare?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Quello che correttamente cita lei è il cosiddetto "grande male", ma esiste una varietà infinita di altre forme in cui l'epilessia può manifestarsi. Ciò non indica che lei ne sia per forza affetto, ma un gran numero di miei pazienti, in trattamento con farmaci anti-epilettici, se si applicano ai videogames riferiscono lo scatenamento di crisi.
Un EEG è un esame rapido ed innocuo.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#4] dopo  
Utente 223XXX

Mi sottoporrò sicuramente ad EEG. Lo feci circa 25 anni fa in occasione di un attacco di panico e risultò tutto nella norma. E' possibile che l'epilessia si sviluppi in un secondo momento? In questo momento in cui le scrivo, avverto come una morsa al cervello, come se stringesse non la testa esternamente, ma proprio il cervello. Oltre a questo ho un po' di sensazione di vertigini. Questo dopo che ho guardato su YouTube un video di un videogame per pochi minuti, e tra l'altro non in soggettiva, né dove ci sono movimenti rapidi.
Farò l'EEG
Grazie Dottore