Utente 445XXX
Buongiorno,
ho 48 anni e da circa un anno soffro di fascicolazioni e crampi agli arti inferiori, pricipalmente ai polpacci. A seguito visita dal neurologo Ho affettuato a Febbraio una Emg nella norma e una Rm cervico lombo sacrale che rivelava alcune discopatie con alcune protrusioni.
Da un paio di giorni ho un nuovo sintomo, la perdita di sensibilita nella parte esterna del piede sx. Da sotto la caviglia al mignolo. Non ho cali di forza o problemi di deambulazione. Sono molto preoccupato di avere malattie come la Sla. Cosa mi consigliate di fare? Cosa potrebbe essere?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dove ha letto che la perdita di sensibilità ad una parte del corpo è un possibile sintomo di sla? I sintomi sensitivi, cioè problemi di sensibilità, non hanno nulla a che vedere con la sla che è una malattia esclusivamente motoria, almeno nelle prime fasi.
È possibile un’origine lombosacrale se giustificata da eventuali discopatie compatibili con tale condizione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 445XXX

Grazie Dottore,
la mia paura per la Sla nasce dal fatto che ho letto della connessione tra sla e fascicolazioni. E queste ultime le ho da un anno ininterrottamente.
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a maggior ragione un anno di fascicolazioni non associate a deficit motorio devono tranquillizzarLa, infatti in un anno avrebbe già avuto deficit motori significativi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 445XXX

Buonasera Dottore, oltre ai soliti sintomi già esposti mi sono scordato di farle presente anche strane contrazioni alla lingua associate a sensazione urente e macchie rosse in corridpondenza nelle zone che si contraggono. Principalmente bordi e punta della lingua. Questi sintomi sono giunti quasi in contemporenea alle fascicolazioni, dunque da oltre un anno.
Le contrazioni le posso provocare “indurendo” la lingua e al rilascio si contraggono involontariamente alcune zone per qualche secondo. Sembra quasi che le zone nelle quali compaiono queste macchie siano particolarmente irritate per qualche motivo, potrebbe essere una qualche neuropatia? Il mio incubo è sempre la Sla...

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

no, non penso una neuropatia, piuttosto faccia controllare la lingua al Suo medico curante per avere una valutazione diretta.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro