Utente 378XXX
Gentili dottori volevo porvi il mio problema. Circa un anno fà al seguito di un trauma acustico ho effettuato una risonanza nucleare del cervello. Per quanto riguarda il nervo acustico era tutto ok, ma nel referto vi era anche scritto: A carico della sostanza bianca delle radiazioni ottiche di destra a sede periventricolare si apprezza un'area di alterato segnale iperintensa nella sequenza a TR-LUNGO che non mostra restrizione in diffusione e pertanto compatibile in prima ipotesi con focolaio gliotico aspecifico.
La radiologa mi tranquillizzò dicendomi che avrei dovuto ripetere l'esame dopo un anno. Ad oggi mi chiedo se è qualcosa di preoccupante e quindi devo rifare l'esame, oppure posso evitarlo? Ve lo chiedo perché essendo esposto a radiazioni non voglio abusarne. Vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se la radiologa Le ha consigliato di effettuare una RM di controllo sarei del parere che andrebbe fatta.
Riguardo le radiazioni può stare tranquillo perché la RM non emette radiazioni ionizzanti.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 378XXX

La ringrazio dottore per la tempestiva risposta. Cercando su internet ho visto diversi articoli dove un po' mi sono impaurito perché parlavano di sclerosi multipla. Ma con un referto come il mio potrei essere in pericolo di una malattia del genere??

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un'isolata area di alterato segnale non orienta necessariamente in direzione di una malattia demielinizzante, tuttavia è corretto quanto detto dalla radiologa che ha avuto la possibilità di studiare accuratamente le immagini dell’esame, per cui segua questa indicazione ma stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 378XXX

La ringrazio dottore. Ripeterò l'esame. Sono un tipo molto ansioso e mi perdo subito d'animo. Se lei mi dice che posso stare tranquillo proverò a starci. Le farò sapere il referto del prossimo esame.
Distinti saluti.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Perfetto, mi faccia sapere l’esito.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro