Utente 540XXX
Salve .
Vi contatto per il seguente quesito.
E circa un anno che soffro di fascicolazioni hai polpacci ininterrotte , difficoltà nel parlare ( pronuncio parole con vocali sbagliate es. Bigliette invece di biglietti),difficoltà nel formulare le frasi( non trovo le parole), confusione tra plurale e singolare nel discorso( es. Quegl uomini sono brutto). Mi capitano molto spesso errori di questo tipo.
Vengo subito al dunque la paura è quella della sla. E un anno che faccio visite neurologiche e tranne la prima visita molto accurata al Sant Andrea di Roma, le altre sono state molto veloci, superficiali e di un tempo max di due minuti . Cmq tutte negative. L ultima risale a nemmeno un mese fa. Ho notato questi giorni che alcuni movimenti che mi riuscivano bene con la mano sx ( mano dominante) ora non mi vengono più con naturalezza . Faccio un esempio: picchiare le dita su di un piano partendo dall' indice al mignolo un dito alla volta prima ci riuscivo bene ora ci riesco meglio con la destra che con la sx che e la mia mano. Pizzicare le corde della chitarra prima ci riuscivo bene ora meglio con la dx che con la sx . Aprire e chiudere il pugno velocemente si stanca prima la sx ( sento dell avambraccio tesi) che la dx. Non avverto mancanza di forza credo di stringere con tutte e due le mani allo stessa intensità. Avverto il problema di coordinazione più che altro anche se molto lieve. Scrivo lavoro e mangio con la sx e tranne le cose elencate sopra non ho riscontrato altri problemi. Sento ( ma è una sensazione) la mano un po' più moscia della dx . Non saprei che pensare aspetto una risposta di voi medici. Distinti saluti

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se le numerose visite neurologiche hanno avuto esito negativo non vedo motivi per pensare alla SLA.
Il disturbo del linguaggio, dalla descrizione che fa, non c'entra nulla con la malattia in questione né la coordinazione di alcuni movimenti.
Deve esserci un deficit motorio con conseguente deficit del movimento accompagnato da determinate alterazioni alla visita neurologica.
Le stesse fascicolazioni nella stragrande maggioranza dei casi sono benigne.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 540XXX

Ok. Quindi posso valutare queste mie considerazioni come assolutamente soggettiva?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in base al Suo racconto riterrei proprio di sì.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 540XXX

La ringrazio molto

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro