Aura visiva senza emicrania

Buongirono,

Sono Valentina ho 32 anni e ieri sera dopo essere rientrata a casa con mio marito e mia figlia da una sagra di paese, ho avuto quello che penso essere stata un'aura visiva.
È la prima volta, mio marito invece ha avuto 2 episodi nella sua vita anche se diversi dal mio (lui non riusciva a parlare correttamente).
Io ho cominciato a vedere una linea a zig zag colorata e come illuminata dall'occhio sinistro.. pensando fosse dovuta alla luce di un neon in cucina, ho cambiato stanza e ho provato a chiudere gli occhi ma la linea rimaneva li.. . mi son fatta prendere dal panico (sono molto fifona) e poi all'improvviso con l'occhio sinistro vedevo meno che col destro.. . è come se non avessi la visuale laterale ma solo dal centro dell'occhio.. ho preso molta paura e stamattina sono andata dalla mia dssa di base (che mi ha vista 2 volte in tutto visto che mi son trasferita da pochi mesi),
ma lggendo la mia storia passata ha capito che sono ipocondriaca, anche se dopo la psicoterapia e un anno di elopram (che ho sospeso a Marzo), sto molto meglio degli anni passati.
Insomma la Dssa mi ha detto che sono io che sbaglio a farmi prender dal panico e non mi ha fatto nemmeno una diagnosi dicendo che è solo colpa dello stress e di come io reagisco a questi episodi.. . le ho fatto notare che non mi era mai successo prima ed è normale che uno ci rimanga un po' così.. . ma lei non ha voluto sentir ragioni e si è messa a ridere mandandomi a casa.. . ora mi chiedevo se posso star tranquilla o se è meglio indagare, nel senso che l'aura (senza emicrania come la mia) potrebbe essere una prima spia di una malattia più grave come un tumore celebrale etc oppure no.. . a mio marito all'epoca prescrissero rmn con contrasto che fece la settimana dopo.. . io però non so se andare da un neurologo privatamente o lasciare perdere.. .
So che essendo ipocondriaca nessuno mi prende sul serio.. ma anni fa non dormivo la notte ad ogni sintomo, invece era da più di un anno che non mi spaventavo così tanto e vorrei capire se i sintomi di un tumore celebrale poi rimangono o vanno e vengono come una potenziale aura visiva..
Scusate il poema e grazie a chi mi risponderà.
Buona giornata,

Valentina
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2k 23
Gentile Signora,

l’episodio descritto potrebbe essere, come giustamente dice Lei, un'aura emicranica senza cefalea.
Una visita neurologica la riterrei indicata considerato che si tratta del primo episodio insorto.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buon pomeriggio Dottore

Grazie della sua risposta.
Allora prenoto una visita neurologica che però farò al rientro dalle ferie visto che Venerdi partiamo per 2 settimane, va bene ugualmente giusto?
Le chiedo solo se per cortesia mi può dire se l'aura potrebbe essere anche una spia di un problema più importante (tipo tumore celebrale, ictus etc), oppure posso star tranquilla in questo senso.
Grazie mille.
Buona giornata,
Valentina
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2k 23
Gentile Signora,

certamente, può effettuare la visita neurologica al rientro dalle ferie.
Riguardo un'eventuale secondarietà, è possibile ma molto rara.

Cordialmente Vi auguro buone vacanze

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottore,

Le scrivo per informarla che oggi ho eseguito la visita neurologica e la dssa ha detto che non ha riscontrato nulla di anomalo e che l'esame neurologico é negativo.
La Dssa ha detto inoltre che ad ora non c'é motivo di fare una rmn celebrale (ne ho effettuate 2/3 negli anni passati).
Volevo sapere un suo parere: puó un esame neurologico (e tutti i test di equilibrio/camminata/cordinazione etc) escludere un tumore celebrale senza risonanza? Si vedrebbe qualcosa di anomalo nei test se ci fosse qualcosa?
Attengo un suo gentile riscontro.
Grazie mille.
Saluti e buona serata,
Valentina
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2k 23
Gentile Signora,

sì, una visita neurologica in presenza di una neoplasia cerebrale solitamente presenta delle alterazioni in rapporto alla regione interessata dalla neoplasia stessa.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test