Utente
Buonasera, scrivo perchè da martedì mi è gia successo 3 volte che mi si addormenta il braccio sinistro dal gomito in giu pero è una cosa lievissima ho sensibilità e si estende solamente a una piccola parte della mano e dell'avambraccio.
Questo formicolio ha una durata di circa mezz'ora che però non è insistente ma in questo tempo va e viene per poi scomparire definitivamente.
Ho letto che può trattarsi della rachide cervicale e quindi dell'avere una postura scorretta (martedì ho avuto un piccolo strappo al collo che mi porta ad avere una posizione scorretta) però essendo ipocondriaco volevo sapere se queste cose fossero collegate oppure è qualcosa di grave.
Vi ringrazio in anticipo (avevo già posto il quesito in cardiologia la prima volta che mi era successo ma il dottore mi disse che si trattava di dolori nevritici)

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è possibile l’origine cervicale del disturbo, così come ad altri livelli dell’arto interessato, spalla, gomito.
Il decorso che descrive non orienta verso malattie importanti.
Sono interessate delle dita in particolare?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
No dottore non dita in particolari.
Solamente la parte della mano tra il polso e il mignolo (diciamo quella che per esempio nel kung fu si usa per spaccare le tavolette) e poi a volte si estende alla parte destra dell'avambraccio.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

teoricamente potrebbe essere coinvolto il nervo ulnare.
Se il disturbo dovesse persistere si rivolga ad un neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Ma quindi dottore è qualcosa di grave?
Perchè sono molto ipocondriaco

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, tranquillo, non si allarmi.
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Va bene dottore grazie mille.
Perchè io avevo subito pensato a Sm o sla e altre malattie.
Casomai i sintomi dovessero persistere e effettuassi una visita, potrei parlare al neurologo anche della mia ansia ipocondria e attacci di panico per farmi prescrivere qualche farmaco?
Sto gia andando da uno psicoterapeuta ho fatto 1 seduta ma poichè i sintomi dell'ansia sono molto forti vorrei ritrovare la tranquillità

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

certamente, può parlare di tutto col neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro