Utente
Buona sera dottori, per favore un'aiuto, sono disperato, ho 38 anni, uomo, purtroppo 1. 12. 2018 ho fatto un'intervento sfinterotomia laterale sinistro per una ragade anale ed escissione emorroide interna, a febbraio 2019 iniziato dolore anale, maggio 2019 dolore pelvico che si calma solo con la lyrica 300mg, zero libido, impotenza, pene anestetizzato, masturbazione difficoltosa, eiaculazione precoce, non c'e il piacere di orgasmo, luglio 2019 fatto l'esame elettrofisiologico per la funzionlita' del nervo pudendo con esito deficit del nervo destro e sinistro, piu' a quello sinistro, fatto RM addome inferiore per escludere l'intrappolamento nervo pudendo, esito nella norma.
il neurologo sospetta fortamente la nevralgia / neuropatia del nervo pudendo, tutti miei sintomi stanno peggiorando.
da un mese ho una cosa molto fastidiosa, mi sveglio di notte piu' di una volta con un forte stimolo di urinare con la vescica piena ma non riesco per niente ad urinare anche se spingendo (ritenzione urinaria), quando mi sveglio il mattino invece riesco ad urinare normalmente cosi tutto il giorno.
Per cortesia posso capire se legata questa cosa con il problema al nervo pudendo? cosa posso fare? sono veramente stanco di questa vita, NON HA SENSO.. . . Grazie mille.

[#1]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Buonasera

Forse un problema più esteso della sola nevralgia del pudendo giacchè interessa anche la sfera genito/urinaria.

Ritengo indicato uno Studio Neurofisiologico del Pavimento Pelvico che comprenda pertanto Emg/Eng e Potenziali Evocati sacrali.

Ossia la intera area dove riferisce i disturbi, il pudendo, la funzione genitale e quella urinaria.

Una Visita Andrologica ed una visita Urologica.

Cordialmente
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille Dr. Poli.
Sono stato dall'urologo e mi ha prescritto di fare il test urodinamica, preonotato per dicembre.
Visita andrologica i tempi di visita sono molto lunghi.
Questi gli esami fatti a luglio quest'anno:

POTENZIALI EVOCATI SOMATOSENSORIALI: tibiale dx: non evocabile il potenziale al poplite ed il potenziale spinale. nella norma il potenziale corticale: pudendo a stimolazione bilaterale: il potenziale presenta morfologia disgregata e latenze aumentate.
conclusione: il potenziale presenza deficit di conduzione a carico di entrambi i nervi pudendo, sx>dx.

EMG (esame ad ago) muscolo sfintere striato esterno dell'ano dx e sx: att. spontanea assente, presenza di normale attivita' elettrica di tono basale normalmente modulata sia per via riflessa che volontariamente con pot. U.M morfologia regolare.
conclusione: normale la componente R1 al riflesso pudendo anale bilateralmente, reperti di normalita' nel muscolo sfintere striato esterno dell'ano bilateralmente.

RMN ADDOME INFERIORE CON E SENZA CONTRASTO: non significative adenopatie pelviche, non alterazione significative delle pareti vescicali, prostata e vescichette seminali prive di alterazione di segnale, non anomalie fenomeni di contrast-enhancement, le fosse ischio-rettali ed ischio-anali sono regolari, non segni di "entrapment" pudendo bilateralmente.

Per favore ho qualche domande:
1- cosa intende per un problema piu' esteso?
2- dovrei fare RM lombo-sacrale per escludere un problema spinale sacrale, da sei anni ho due protrusioni discali L4-L5 e L5-S1??
3- se ci fosse la nevralgia del pudendo, il neuro-modulatore sacrale aiuta per il dolore perineale?
4- Il neuro-modulatore sacrale aiuta pure a ripristinare la funzionalita' sessuale??

Grazie di cuore.

[#3]  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2012
Il neuromodulatore potrebbe attenuare fin anco ad abolire il dolore.
Circa la disfunzione sessuale è molto probabile come questa sia almeno in parte dolore correlata.

È noto che se una regione del corpo è interessata da dolore la funzione della medesima regione risulta essere deficitaria.

Concordo per la RM.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it