Utente
Buonasera! Ho effettuato recentemente un elettroencefalogramma in quanto sto in terapia con farmaci antiepilettici da più di un anno (3 farmaci: luminale 100mg mezza compressa la sera, tegretol 200 mg 6 compresse, nubriveo 25mg una compressa la mattina e una la sera) e ho sempre avuto le crisi epilettiche (in media 1 ogni 3-4 mesi).
Tutto questo dopo un intervento per un cavernoma nella sede parietale sinistra.

Nel referto c'è scritto questo:
Metodo d'esame
Registrazione effettuata mediante sistema EBNeuro a 32 canali, frequenza di campionamento 128 Hz.

Parametri di visualizzazione: Velocità di sccorimento della carta 30 mm/sec; Senso 7 mV/mm; Costante di tempo: 0, 3 sec; HF 50 Hz, Notch: 50 Hz

Descrizione
Tracciato di veglia caratterizzato da un'attività di fondo alfa a 9-10 c/s di medio voltaggio discretamente stabile, regolare, reagente, asimmetrica in quanto ipervoltata a sinistra, per verosimile breccia ossea, frammista a ritmi rapidi sulle sedi anteriori.

Durante la registrazione si osserva la comparsa di alcuni grafoelementi theta, di medio-alto voltaggio, talora assumenti morfologia aguzza espressi sulle registrazioni temporo-occipitali di sinistra e tendenti alla diffusione sulle regioni centro-parietali omolaterali.

L'iperpnea effettuata per 4 minuti incrementa lievemente le anomalie suddette.

La SLI non modifica il tracciato.

Videoregistrazione
Nulla di rilevante.

Conclusioni
Modeste anomalie lente assumenti talora carattere irritativo sulle regioni temporo-occipitali di sinistra, tendenti alla diffusione sulle regioni centro-parietali omolaterali.

Secondo quanto scritto vorrei capire se la situazione è positiva o negativa.

Grazie mille

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il tracciato è compatibile con le crisi epilettiche che riferisce.
È consigliabile effettuare pure i dosaggi plasmatici degli antiepilettici.
Ritengo che già sia seguito da un epilettologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
L'ultimo dosaggio effettuato e stato a dicembre, avevo il dosaggio del tegretol un po' alto (11,7/12). Ho parlato con il mio epilettologo e mi ha detto di abbassare da 7 compresse a 6 compresse. Ultima crisi l'ho avuta il 9 novembre 2019. Ultimamente ho avuto mal di testa e soprattutto di faccia, naso, occhi, fronte e non so cosa sia. Sto pensando che forse sono tanti 3 medicinali oppure l'organismo non li riesce a metabolizzare tutti e 3 insieme.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

riguardo i tre farmaci che assume non posso dirLe molto, però ritengo che l'epilettologo sia arrivato a questa soluzione mediante ripetute prove che, purtroppo, spesso vanno fatte fino a raggiungere una condizione di efficacia senza marcati effetti collaterali.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro