Parestesia nervo linguale

Buonasera Gentili Dottori.
A seguito di un estrazione al dente del giudizio nell'arcata inferiore destra il dentista mi ha danneggiato il nervo linguale.
Oggi a 5 mesi ho recuperato quasi tutta la sensibilità che inizialmente avevo perso (adesso sento i gusti, caldo/freddo, dolore ecc).
Mi ritrovo però ad oggi con un bruciore fastidioso quasi costante alla lingua ed un ipersensibilità.
E' una condizione che potrà migliorare?
Momentaneamente il mio neurologo mi ha prescritto Lipease Lac.
Vi ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,9k 326 219
Cara ragazza,
una lesione iatrogena di uno dei rami della terza branca del trigemino è un evento purtroppo non raro e, a meno che non sia stata causata una neurotmesi completa, in genere, i disturbi sensitivi tendono con il tempo a regredire seppur con una certa lentezza. Devo però farti presente che solo la sensibilità tattile e termo-algesica è mediata dal trigemino mentre il gusto è affidato a tre diversi nervi craniali, ossia il nervo intermedio del facciale (VII), il nervo glossofaringeo (IX) e il nervo vago (X). La sintomatologia che descrivi (bruciore ed iperestesia) è di tipo irritativo a carico del nervo linguale che origina dal tronco posteriore del nervo mandibolare . Ma prosegui comunque la terapia indicata dal tuo neurologo di riferimento.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test