Utente
Come ho scritto nel titolo del consulto mia moglie ha una cisti alla ghiandola pineale tenuta sotto controllo con rm con contrasto da già un anno.

Nel corso di quest'anno ha avuto, con adesso, un caso di dolori al seno con fuoriuscita di liquido bianco causato dall'alto valore della prolattina.

Il medico di base le ha chiesto di effettuare sotto consiglio del neurochirurgo una Rm con contrasto alla sella turcica per verificare se c'è un adenoma ipofisario.

Mi domando se é possibile che la causa della prolattina sia derivata dalla presenza della cisti sulla ghiandola pineale e se ha interessato la sella turcica.

Grazie mille

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

no, l’aumento della prolattina non è in correlazione con la cisti della pineale ma con un possibile problema ipofisario ed in tal senso è estremamente corretta la prescrizione della RM encefalica con mezzo di contrasto con particolare studio della regione ipofisaria.
Non c’è nemmeno correlazione tra cisti della pineale e sella turcica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno e grazie per la risposta.
In più volevo chiederle se basta una rm con contrasto per verificare se é una cisti o tumore? E poi con la rm con contrasto alla pineale non si poteva già vedere qualcosa relativo alla presunta presenza di un adenoma ipofisario?
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il mezzo di contrasto è sufficiente per una diagnosi differenziale tra cisti e tumore.
Riguardo l’eventuale adenoma ipofisario, sempre che ci sia, è possibile che si sia sviluppato dopo avere effettuato l’ultima RM.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille la terrò aggiornata

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buonasera, in merito alle domande precedenti mia moglie per maggiori informazioni sulla presenza della ciste alla ghiandola pineale ha effettuato una Rm del massiccio facciale senza e con mdc, rm e cefalo e tronco encefalico senza e con mdc.
Il referto recita che non si osservano aree di alterato segnale, focali o diffuse, a livello del tessuto cerebrale.
Strutture della linea mediana in asse.
Sistema ventricolare in sede, di regolari dimensioni e morfologia.
Nella norma le strutture della fossa cranica posteriore.
Normorappresentati gli spazi subaracnoidei sovra e sotto-territoriali.
Sella turcica in sede di dimensioni regolari.
Ghiandola ipofisaria di dimensioni lievemente aumentate nel cui contesto si apprezza una formazione a segnale liquorale.
Riconoscibile la spontanea iperintensità della neuroipofisi.
Peduncolo ipotalamo-ipofisario sostanzialmente in asse.
Regolare il pavimento stellare.
Regolare cinetica d'impregnazione post-contrastografica.
Non aree di impregnazione patologica nelle acquisizioni tardive.
Volevo chiedere cosa significa il rigo del referto che parla della ghiandola ipofisaria che presenta un aumento lieve di dimensioni e della presenza di segnale liquorale.
Poi volevo sempre chiedere se ciò é riferito alla cisti sulla ghiandola pineale.
Grazie mille
Attendo sue.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

nel referto non si fa cenno alla cisti della pineale.
A livello ipofisario invece viene descritta una "formazione a segnale liquorale", tale dicitura solitamente indica una cisti.
Faccia vedere le immagini dell’esame allo specialista che l'ha richiesto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
"Solitamente" vuol dire che potrebbe essere anche qualcos'altro altro di più grave? Grazie anticipatamente

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, perché non assume il mezzo di contrasto.
Verosimilmente è una cisti ma si devono visionare le immagini.
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Quindi potrebbe avere 2 cisti, una sulla pineale e l'altra sull ipofisi?
Visionando le immagini cosa può riscontrare il mio neurochirurgo?
Grazie mille anticipatamente.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di cisti della pineale non si fa cenno, ecco perché deve visionarle uno specialista.
Poi cos'altro possa vedere non posso saperlo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
Quindi é possibile che questa rm sia più approfondita e la cisti invece di essere pineale é ipofisaria?
La ringrazio sempre anticipatamente.
Saluti

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, non si possono confondere le due cisti.
E' possibile che nella prima RM l'immagine della cisti fosse un artefatto, porti entrambi gli esami quando farà la visita neurochirurgica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Grazie mille sempre gentile.