Utente
Gentili dottori,
Da circa tre mesi soffro di spasmi muscolari migranti, per lo più braccia e gambe e per lo più a riposo.
A volte sento vibrare anche l'addome.
Non avverto dolore, ma sono molto fastidiosi.
All'occorrenza faccio uso di mezza pillolina di tavor quando sono stressata, questo da un paio d'anni anche se non con cadenza quotidiana, ma solo al bisogno.
Volevo chiedere se questi spasmi possano essere collegati all uso di questo medicinale.
Ho fatto una visita neurologica che non ha riscontrato segnali di patologie e mi è stata diagnosticata una sindrome ansiosa.
Ho provato a prendere integratori carnidyn plus, ma non sono passati.
Quello che vi chiedo, che sia o meno l'ansia la causa, cosa posso prendere per farli passare?
Mi vibrano persino i piedi!
Grazie in anticipo per la Cortese risposta
Un saluto

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

Le dico subito che non è possibile consigliare farmaci a distanza, è vietato.
Detto questo, ritengo poco probabile che il disturbo riferito sia causato dall’assunzione dell'ansiolitico, spesso succede il contrario, cioè che il farmaco possa ridurre la sintomatologia.
La diagnosi di disturbo d’ansia che ha avuto presuppone una terapia diversa dal semplice ansiolitico che difficilmente da solo può risolvere il problema.
La terapia specifica degli "spasmi muscolari migranti" prevede la rimozione della causa quando si riesce ad identificarla (non sono rari i casi senza causa nota).
Pertanto se la causa del Suo problema è l’ansia, come Le hanno detto, è questa che deve essere curata adeguatamente.
In tal senso, il neurologo avendo diagnosticato un disturbo d’ansia avrebbe dovuto prescrivere una terapia idonea o l’avrebbe dovuta inviare ad uno psichiatra.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottor Ferrarolo,
La ringrazio per la sua risposta. In realtà il medico mi aveva suggerito un regolatore del tono dell'umore aggiungendo però, data la mia giovane età, che a sua figlia non lo prescriverebbe. Di conseguenza non lo abbiamo scelto.

Mi ha poi detto che potrebbero scomparire da soli e se non dovessero farlo, di fare una risonanza magnetica. Fatto sta che continuo ad averli e non so quanto dovrei ancora aspettare prima di fare una risonanza e se questa sia effettivamente necessaria.

Capisco per i farmaci, non si preoccupi. Volevo solo sapere se esiste un trattamento per questi spasmi che sono davvero fastidiosi. Magari non si tratta di ansia, ma di qualche altra cosa?
E non mi è nemmeno chiaro il trattamento dell'ansia: confesso di essere contraria agli antidepressivi proprio perché ho paura che mi danneggino, visto che sono in età di studio e, per così dire, il cervello mi serve.

Quindi ho sempre convissuto con l'ansia ma ultimamente questa si è aggravata causandomi anche disturbi del sonno, come frequenti paralisi. Insomma non ci capisco granché. Che strada mi consiglia di seguire?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Ragazza,

non esiste una terapia specifica per il Suo problema.
Come Le dicevo, è opportuno risalire alla causa e rimuoverla, quando possibile.
Tra i farmaci ad azione generale si possono provare, oltre gli ansiolitici, i miorilassanti e prodotti a base di magnesio e/o potassio, ovviamente solo su prescrizione medica e dopo avere effettuato i dosaggi degli elettroliti nel sangue.
La risposta terapeutica è però molto incostante.
Ne parli col medico curante.
Sinceramente gli ansiolitici possono causare problemi di memoria molto più frequentemente degli antidepressivi che solitamente non li causano.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Gentile dott. Ferrarolo,
La ringrazio, mi è stato molto utile e mi sembra tutto chiaro. Spero di riuscire a risolvere il problema.

Grazie per il servizio che offre su Medici Italia,
Le auguro una buona giornata,
Un caro saluto.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata e buona estate a Lei
Dr. Antonio Ferraloro