Utente
Gentili dottori, mi capita spesso, prevalentemente la sera, di avere forti giramenti di testa e visione offuscata, oggi pomeriggio, dopo aver camminato insieme ad un amico in un centro commerciale affollato piano piano ha iniziato a girarmi la testa, sempre più forte fino a diventare piuttosto preoccupante ed è stato accompagnato da visione offuscata, visione di stelline e puntini neri, con sensazione quasi di svenimento imminente e instabilità, segnalo anche un senso di nodo alla gola con leggero dolore/fastidio alle orecchie sempre nati in contemporanea agli altri sintomi, i sintomi sono perdurati e peggiorati per un'ora abbondante da cosa potrebbero essere stati causati i sintomi?
ormai direi cronicizzati

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Paziente,
la fenomenologia che lei descrive potrebbe essere pertinente sia alla neurologia che alla cardiologia, non avendo un carattere specifico per nessuna delle due branche. Intendo dire che questa sintomatologia potrebbe essere causata da calo pressorio e costituire la cosiddetta "presincope" ma potrebbe anche rappresentare un quadro di somatizzazione di un disturbo ansioso. Le suggerisco di farsi esaminare dal suo medico curante che potrebbe, eventualmente, indirizzarla verso una valutazione specialistica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente
Salve, grazie per la risposta immediata, a questo proposito ho effettuato un test da sforzo lo scorso 4 aprile 2019 un ecocardiogramma il 10 ottobre 2019 e un holter delle 24 ore l'8 giugno 2020 che non hanno rilevato nulla di anomalo, lo scorso anno ho effettuato anche una visita neurologica da cui la dottoressa non ha evidenziato la necessità di approfondimenti, sono stato indirizzato verso un trattamento di tipo psicologico, tuttavia i sintomi non si sono mai spinti così ai limiti fino a qualche mese fa, raggiungendo l'apice proprio in questi giorni.

[#3] dopo  
Utente
A tre giorni di distanza pubblico un aggiornamento della situazione per cercare di capirne di più, i giorni successivi al pomeriggio descritto sono stati caratterizzati da giramento di testa continuativo, la solita estrema stanchezza cronica degli ultimi 5-6 mesi, probabilmente anche più e sensazione di confusione generale, oggi dopo una mattinata e un primo pomeriggio altrettanto disastrosi, dopo qualche chiacchiera e una tazzina di caffè in casa, la situazione è migliorata, i sintomi sono abbastanza regrediti, probabilmente la condizione è imputabile all'ansia, però mi ha lasciato perplesso il fatto mi sia un pochino ripreso proprio dopo il caffè ed ho subito pensato alla pressione come causa, cosa ne pensa?

[#4]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Non credo che una tazzina di caffè possa riequilibrare un calo pressorio all'origine dei suoi disturbi. E' molto più verosimile l'ipotesi della somatizzazione dello stato ansioso.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#5] dopo  
Utente
Salve dottore, oggi si è presentato l'ennesimo quadro sintomatologico, con la differenza che il giramento di testa, confusione mentale, visione offuscata si sono presentati in maniera molto accentuata a seguito e e poi in concomitanza con bruciore/dolore alle orecchie, bruciore agli occhi, nodo alla gola e forte tensione al setto nasale e alla fronte, questi sintomi si sono intensificati e sono persistiti per circa un'ora, per poi andare ad attenuarsi e quasi a sparire, tutti quanti, questo tipo di pressione forte al naso e alla fronte si presentano più sporadicamente rispetto ai sintomi descritti nel consulto, che si presentano più frequentemente quindi non sempre esordiscono, però mi accompagnano da molto tempo ad intervalli di tempo, mentr non riesco ad inquadrare il problema, attendo nella speranza che si mi sappia dire di più.