Utente
Buongiorno stamattina ho ritirato le analisi e il valore della creatinkinasi è alto, su un range che va da 60 a 190 il valore è di 390, durante i 5 giorni antecedenti al prelievo ho cercato di non fare alcuna attività fisica, premetto che comunque svolgo un lavoro non pesantissimo ma mi trovo a dover stare molte ore consecutive in piedi, sempre nella settimana prima del prelievo accusavano di un fastidioso mal di schiena con dolori paravertebrali (sono stato operato nel 2013 a ernia l5s1 e attualmente mi ritrovo con ulteriori due ernie) sinceramente il valore elevato della creatinkinasi mi preoccupa molto.
Mi potete aiutare per favore.
Grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

anche in passato sono stati riscontrati valori elevati, a giugno 2019 la CPK era 799 e poi era scesa a 290.
Durante questo anno e mezzo non l'ha mai ripetuta?
Le dico che esiste pure una IperCKemia idiopatica o primaria in cui i valori si mantengono elevati ma il paziente è asintomatico. Tale condizione non è considerata patologica.
Comunque nel Suo caso non sono livelli particolarmente elevati.
Faccia un controllo tra 20-30 giorni, a riposo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore
In questo anno d mezzo non ho eseguito nessun controllo della creatinkinasi, mi consiglia una visita più approfondita? E questa iperckemia può diventare una cosa grave? Le confesso che come lo scorso anno la mia grande paura è quella d avere un problema neurologico come distrofia, ma i valori in caso di problemi seri neuromuscolari a quanto salirebbero? Mi perdoni se le faccio simili domande, ma sono molto ansioso e ho molta paura. Grazie

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in caso di gravi malattie muscolari la CPK ha valori molto alti, parliamo di diverse migliaia.
"E questa iperckemia può diventare una cosa grave?" no, resta tale.
Per Sua tranquillità, oltre che ripetere l'esame, può effettuare una visita neurologica.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Quindi anche i dolori che ho ai muscoli paravertebrali possono aver inciso sul valore alto? Dopo l operazione di ernia stupidamente non ho eseguito una riabilitazione seria, e ora per causa mia né sto pagando le conseguenze. Grazie mille per la disponibilità Dottore

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
No, non penso che il dolore post-chirurgico abbia un ruolo nell'aumento lieve della cpk.
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Un ultima domanda Dottore da un anno nella coscia laterale e un po' anche centralmente ho perso la sensibilità, non mi fa male ma alcune giorni la sensibilità e totalmente assente, il mio medico di base mi dice che è dovuto al problema alla schiena che ho e al p intervento di ernia l5s1. Può essere? Grazie mille

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il disturbo che riferisce può teoricamente dipendere dalla schiena ma non dall'innervazione L5-S1, la zona è innervata dalla radice di L2, L3 e L4.
Potrebbe anche essere una variante clinica della meralgia parestesica senza dolore, a livello solo ipotetico.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro