Attivo dal 2012 al 2020
Buongiorno sono una donna di quasi 33 anni e da sempre soffro di cefalea muscolo tensiva.
Negli anni fortunatamente è migliorato sia come intensità che come numero di attacchi al mese.
Prendo Rizaliv al bisogno e mi passa nel giro di massimo un'ora.
Chiedo un consulto in quanto da circa due mesi mi sveglio quotidianamente con un leggero mal di testa, di tipo oppressivo diffuso su tutta la testa.
La cosa strana è che mi passa subito dopo essermi alzata dal letto.
Per un periodo avevo anche congestione nasale soprattutto al mattino che è migliorata con l'uso di soluzione isotonica prima di andare a letto.
Ho inoltre dolore al collo se giro la testa verso sinistra e un pò di debolezza muscolare alle braccia nel senso che le cose mi sembrano più pesanti del normale.
Negli ultimi giorni ho inoltre notato che dimentico spesso le cose, mi chiedo spesso dove ho lasciato il cellulare, se ho preso le chiavi o se quella parola si scrive esattamente così.

Sto iniziando un pò a preoccuparmi e ho paura di avere qualcosa di brutto.
Il neurologo mi prescrisse parecchio tempo fa 4 gcc di Rivotril prima di andare a letto nel cambio di stagione prima di andare a letto per rilassare la muscolatura ma non le prendo da un pò.

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

la cefalea che regredisce col rizaliv non è di tipo tensivo ma di tipo emicranico in quanto il farmaco non agisce sulle forme tensive ma solo su quelle emicraniche, a meno che non si tratti di pura coincidenza.
Il mal di testa al risveglio invece ha le caratteristiche della cefalea tensiva e può essere scatenato da posture anomale assunte durante il sonno o da bruxismo, infatti sono questi i fattori scatenanti più frequenti in caso di cefalea al risveglio che poi regredisce spontaneamente una volta alzata.
Se il problema dovesse persistere si rivolga inizialmente al medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Attivo dal 2012 al 2020
Grazie mille , allora posso stare piuttosto tranquilla.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Attivo dal 2012 al 2020
Buongiorno , mi dispiace disturbare nuovamente ma volevo riportare un episodio che mi è capitato ieri.
Ero a lavoro , in cassa e un cliente mi ha fatto una domanda semplice. Ho avuto qualche secondo di esitazione nel comprendere le sue parole. In quel momento non riuscivo a dare un'immagine al "sediolino auto". Dopo qualche secondo di esitazione gli ho risposto.
Mi sono un pò spaventata , può essere stato un tia?
Avevo già da un pò di tempo un formicolio al lato destro della bocca ma nessuna deformazione o problemi alla vista.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

ritengo poco probabile un TIA, anzi lo escluderei.
Ha avuto per caso mal dì testa dopo il formicolio o in concomitanza?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Attivo dal 2012 al 2020
No alcun mal di testa . Un pò di confusione perchè mi sono stranita per l'accaduto.
In questi giorni mi è capitato di sentire alcune volte la testa pulsare o prima di addormentarmi di vedere qualche flash luminoso.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Comunque non mi preoccuperei più di tanto.

Buon pomeriggio
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Attivo dal 2012 al 2020
Grazie ancora del suo tempo , buona giornata.