Parestesie gambe

Buongiorno,
é all'incirca un anno e mezzo che soffro di parestesie alla gambe, dal ginocchio in giù, a volte alle mani e al volto.

Ho effettuato già due elettromiografie a distanza di tempo, e due potenziali evocati somatosensoriali alle gambe... Tutto nella norma, nessun segno di latenza.

Risonanza encefalo non ha riscontrato segni particolari.
Salvo una leggere discesa delle tonsille cerebellari.

Risonanza rachide cervicale e lombare.

Salvo un ernia al collo e artrosi niente di rilevante.

Cpk nella norma... Sono stata visitata da ben 3 neurologi che in sostanza mi han parlato di disturbo somatoformi, visite tutte nella norma.

Io ho il terrore della sclerosi multipla...
Qualcuno sa dirmi qualcosa?!.

L'ansia non mi aiuta, anzi a volte è peggio, ho disturbi del sonno.
In rari casi di tranquillità o dopo esami (all'inizio) è avvenuto un miglioramento.
Ma generalmente lo sento sempre.

Un disturbo somatoforme può durare così a lungo?!
Sono seguita da uno psicologo, ma non noto miglioramenti.

Grazie.
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,8k 318 196
Gentile Paziente,
ritengo che alla luce dei risultati negativi alle indagini ed ai riscontri clinici effettuati, tutti con esito negativo come ha riferito, lei possa tranquillizzarsi a riguardo del timore di avere la malattia che teme. Il disturbo somatoforme ha in genere la caratteristica di essere vago e mal definito, rispetto ai sintomi specifici di lesioni del sistema nervoso centrale o periferico. E dalla descrizione della fenomenologia dei suoi disturbi non sembra di poter individuare un quadro clinico definito.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa