Utente 367XXX
Salve dottore, vorrei porvi una domanda.... ho una ragazza di 16 anni da 9 mesi..... ci sto davvero bene con lei ed e affabile e tutto.... dellle volte pero ha dei momenti buii, forse che non ha avuto la possibilità di misurarsi con altri/e della sua età. ... mi preoccupa che quando litighiamo oppure le da fastidio una cosa cerca di farsi del male e a volte se ne fa. ... tranne se riesco a fermarla io..... ma di solito se ne fa..... mi preoccupa xk io la vedo una xosa strana.... lei ha pauea di parlare con tutti ..... se non sta con me la sera o mi vede almeno il giorno ha paura e tutto.... io non le vieto nnt e mi privo di molte cose purche le sto vicino... ma alla minima stron***a si fa del male ...... non so più cosa fare..... voglio aiutarla xk ci tengo piu di qualsiasi altra cosa .. cioè TANTO..... aiutatemi x favore. ...

[#1] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci

52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile ragazzo,

questo comportamento viene attuato nel momento in cui questa ragazza deve affrontare degli stress o delle frustrazioni (es litigi, divergenze, ecc...).
Di solito davanti ad uno stress o davanti una qualunque frustrazione della vita impariamo con il tempo e con l'esperienza a reagire in maniera più funzionale.

Qui però non possiamo fare ipotesi per una terza persona, perché non sappiamo nulla di questa ragazza, se non quanto Lei che scrive sta riportando. Che cosa significa che non ha avuto modo di rapportarsi con persone della Sua età? Non ha frequentato le scuole obbligatorie dove tutti noi siamo stati "costretti" ad interagire con gli altri?

Che cosa significa "si fa del male"? Che cosa intendi per autolesionismo, ci fa degli esempi per favore?

Lei (che scrive) che cosa fa quando assiste a questi episodi?
Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica