Utente 269XXX
Salve gentilissimi dottori, sono la mamma di un bambino di 28 mesi che mi sta creando delle preoccupazioni, I miei familiari mi hanno fatto notare dei comportamenti diversi del bambino rispetto ad altri bambini della sua età, il piccolo gioca moltissimo con i suoi giocattoli, macchine trenini contruzioni, ha un alibità nel gioco credo inappropriata per la sua età, es usa perfettamente una pista segue dei percorsi con le macchine non ama i giochi elettrici es. se gli regalo un trenino elettrico lui mi dice mamma pile no.. vuole che lo spenga perché vuole lui emulare il suono del trenino e spingerlo lui, se non ha una pista prende la macchina e la fa camminare dicendo brumbrum sul bordo del tavolo sempre in modo molto preciso, se toglie i tappi ai pennarelli non li lancia per casa li mette in ordine su un ripiano e poi rimette esattamente i tappi dello stesso colore sul pennarello, se è troppo assolto dal gioco se lo chiamo non si gira mi ignora, pero’ se gli propongo di uscire lui lascia il gioco e va fino alla porta, non è particolarmente capriccioso dorme nel suo lettino di fianco al nostro letto , al parco si avvicina ai bimbi piu grandi li osserva se giocano in modo tranquillo, ma se un bimbo è particolarmente aggressivo lui scappa via impaurito e non si avvicina piu, è molto pauroso non fa cose pericolose, sale e scende le scale da solo, salta sul divano ma se si rende conto che puo farsi male mi chiama cerca la mia mano, noi siamo due genitori particolarmente ansiosi, io a tratti ipocondriaca, il bimbo è super protetto e amato, il piccolo non mangia con la forchetta perché non gli ho mai dato la possibilità, avevo paura che si facesse male, non ha gattonato perche non è stato messo per terra, ha camminato a 13 mesi ma in realtà è stato tenuto con le rendinelle fino a 15 mesi, in casa è un bimbo tranquillo che gioca da solo ma poi si scoccia e vuole che ci sediamo insieme a lui sul tappeto a giocare lo fa anche con gli estranei, indica le cose che vuole con il dito, saluta con la manina se lo chiamo da un'altra stanza lui viene, se gli dico come sei bello con questa scarpe nuove fatti vedere dal nonno lui corre subito e si mostra, sorride ci abbraccia cerca le coccole e le fa, ma quello che piu’ mi crea ansia e il suo atteggiamento fuori casa, diventa ingestibile nei centri commerciali non vuole entrare nei negozi nemmeno, se andiamo al parco comincia a correre senza sosta segue un percorso preciso tipo una liena di piastrelle o su di una pista ciclabile senza uscire dalle righe, lo fa per almeno 15 minuti poi cambia gioco, se vede una piantina con delle foglie le tira tutte fino all’ultima insomma questo suo atteggiamento mi preoccupa, gli altri bambini lanciano macchinine litigano si strappano i giochi l’uno dall’altro, lui no.. se un bimbo prende un suo giocattolo prova a riprenderselo ma ma se l’altro non vuole lui si rassegna , se viene picchiato da altri bimbi non reagisce piange e corre da me. cosa se penate? garzie mille

[#1] dopo  
389412

Cancellato nel 2016
Salve, un duplice consiglio: un consulto con uno psicologo dell'infanzia che veda il piccolo giocare e interagire con i coetanei e poi anche con gli adulti di riferimento, e uno psicologo dell'età adulta che sappia tranquillizzare una madre troppo ansiosa !
Cordialità