Utente 414XXX
Salve dott., chiedo questo consulto non per me, bensì per mio fratello, ragazzo di 19 anni. In seguito a dei disturb dell'attenzione riscontrati in ambito scolastico, lo specialista, neuropsichiatra infantile, ha associato i suoi sintomi (bassa autostima, ipocondriaco) ad una probabile depressione; ha consigliato, in ogni caso , di effettuare un EEG. Questi sono i risultati del suddetto:


Descrizione: ALFA 8-9 C/S MEDIOVOLTATO POSTROLANDICO SIMMETRICO BEN MODULTATO REAGENTE
BETA FRONTO TEMPORALE
SLI SENZA EFFETTI PARTICOLARI
IN CORSO IPERPNEA SI HA RALLENTAMENTO DEL RITMO DI BASE ALLA COMPARSA DI DELTA BICENTRALI CHE SCOMPAIONO CIRCA SECONDI NEL POST IPERPNEA.

Conclusioni: EEG NEI LIMITI DELLA NORMA SENZA SEGNI FOCALI OD IRRITATIVI
IL RALLENTAMENTO DEL RITMO DI BASE E' SEGNO DI UNA INSTABILITà DELLE STRUTTURE SOTTOCORTICLI, DI PER SE INDICE DI PATOLOGIA.

Siamo un po' spaventati data l'ultima frase del referto, ma non essendo competenti della materia preferiamo non allarmarci. Cosa può essere? Qual è la patologia di cui parla?

La ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Rosamaria Bruni

24% attività
12% attualità
16% socialità
ANDORRA (AD)
SPAGNA (ES)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Gentile utente,

il refereto del eeg mostrato non evidenzia segni di parossisimi epilettici, cioe`non ce' patologia epilettica.

Perà sono presenti dei ralllentamenti Delta .

La patologia sottocorticale , è una espressione che puo abbracciare nosograficamente un vasto campo di patologie neurologiche , di natura vascolare, infiammatoria, neoplastica etc.

Abbiamo una rMn del cranio?
suo fratello ha avuto problemi alla nascita ? ha avuto una meningitis? febbre con convulsioni?
E' impulsivo? non riece a stare attento in classe o fa fatica a concentrarsi?
Il neurospichiatra le ha dato alcun trattamento faramacologico come ritalin?
Dr.ssa RosaMaria Bruni
Neuropsichiatra Infantile

[#2] dopo  
Utente 414XXX

Gentile dor.ssa, la ringrazio per la risposta.
Lo specialista, al momento , non ha presccritto una rMn del cranio. Per quanto riguarda le febbri con convulsioni, no; non le ha mai avute, nè meningitis nè problemi alla nascita. In realtà, è un soggetto impulsivo e si distrae spesso in classe, o meglio, si "assenta"; ho dimenticato di aggiungere che è dislessico. Detto questo, a cosa attribuisce la diagnosi del referto dell'EEG?
In attesa di riscontro, la saluto cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Rosamaria Bruni

24% attività
12% attualità
16% socialità
ANDORRA (AD)
SPAGNA (ES)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
sembra essere un deficit dell 'attenzione con un certo grado di impulsività, ma senza iperattività.
ADhd

la dislessia e' stata trattata con logopedia?

corme dorme la notte ? si muove molto ?

il neuropsichiatra non ha prescritto nessun trattamento farmcologico?
Dr.ssa RosaMaria Bruni
Neuropsichiatra Infantile

[#4] dopo  
Utente 414XXX

Grazie per la risposta. No, il neuropsichiatra non ha prescritto alcun trattamento farmacologico e non ha ritenuto fargli seguire un percorso con logopedista. Dunque, lei ritiene che la patologia di cui parla il referto sia riferibile alla dislessia? Esclude altri tipi di patologie?
Grazie, saluti.

[#5] dopo  
Dr. Rosamaria Bruni

24% attività
12% attualità
16% socialità
ANDORRA (AD)
SPAGNA (ES)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
No , non confondiamo pan per patate.
andiamo per parti

1-Suo fratello è dislessico? ha una diagnosi fatta da uno specialista che in genere e`una logopeda? o NPI?
si- ha fatto terapia logopedica? per quanto tempo?
no- cosa si e`fatto a proposito?

2- EEG , non e`patologico per epilessia, però presenta una instabilità delle strutture sottocoticali , cioè un rallentamento delle funzioni esecutive (attenzione , memori, etc)
cosa possiamo fare ? rMN dell 'encefalo.
e possiamo trovare alterazioni macroscopiche o nulla di visibile.

3- Nulla- significa che non ha nulla di anatomico e visisbile ,ma funziona di forma alterata.

4- Diagnosi : potrebbe essere compatibile con una ADhA( defict dell' attenzione ,non iperattivo ,) un tempo cognitivo lento per esempio.

5 - Terapia- il metilfenidato 1.1mg / kg

Tutto cio e`semplicemente unapprosimazione di diagnosi ragionata.

Ovviamente io non posso fare diagnosi per email, ma i dati che mi offre , mi condurrebbero verso questa hipotesi .
Dr.ssa RosaMaria Bruni
Neuropsichiatra Infantile