Utente 374XXX
Gentile dottore, il nostro nipotino di 20 mesi ancora non parla, non indica col dito, non fa ciao e non batte le mani.Quando vuole qualcosa si fa capire in altri modi come ad esempio prendendoci per mano e portandoci sul posto per poi guardare noi e l'oggetto che desidera.Gli piacciono I cartoni animati, gioca con le automobiline, divertendosi a mandarle verso di noi per poi riprenderle, ma se gli viene chiesto "dammi quel giocattolo "oppure prendi quella cosa e portala qui " lui non lo fa. tornando al linguaggio certe volte sembra che voglia dire qualcosa.,ma per ora si tratta solo di suoni o sillabe incomprensibili.Il bambino è molto vivace e socievole,ad esempio quando il nonno va in un'altra stanza lui lo va subito a cercare,o addirittura piange se non lo vede.Quando viene chiamato per nome si gira quasi sempre verso l'interlocutore,sorridendo e guardando sempre dritto negli occhi. Da settembre frequenta (volentieri) l'asilo nido,alla domanda "come mai il bimbo non cerca la compagnia degli altri bimbi?" le maestre hanno detto che in un lasso di tempo così breve non c'è da preoccuparsi. Hanno anche aggiunto che non hanno notato niente di particolare, casomai un miglioramento in quanto il bambino all'inizio non cercava nemmeno loro ma ora si.I genitori su consiglio del pediatra,hanno già iniziato un percorso all'istituto Stella Maris di Pisa.il neuropsichiatria che l'ha visitato ha notato dei deficit di comunicazione, indirizzandoli dallo psicologo infantile il quale dopo averlo visitato,non ha emesso alcun verdetto perché il bambino dovrà essere valutato da altri specialisti per poter fare una diagnosi definitiva.Come lei può ben immaginare, noi siamo molto in ansia, da quanto abbiamo letto o sentito,nostro nipote potrebbe avere una forma di autismo.la preghiamo cortesemente di dirci la sua opinione cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
i bambini con un sospetto di autismo, anche se in forma lieve, devono essere valutati dai neuropsichiatri infantili. Pertanto, Le consiglio di rivolgersi ad un centro pediatrico con competenze nel campo dell'autismo per eseguire, se necessario, un'accurato ed appropriato iter diagnostico-terapeutico.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/

[#2] dopo  
Utente 374XXX

Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Claudio Olivieri

36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2015
Di nulla e a Sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
Cordiali saluti.
Dr. Claudio Olivieri

https://www.facebook.com/Claudio.Olivieri.Chirurgo.Pediatrico/