Utente 336XXX
Salve, mio figlio di 8 anni ha sempre dormito tutta la notte. Solamente nei primi 3 anni di vita ha avuto risvegli notturni. Da circa due mesi, in conicidenza con la fine della scuola e di tutte le attività extra scolastiche, ha iniziato a risvegliarsi durante la notte. Di solito sono risvegli che avvengono dopo tre o quattro ore dall'addormentamento. Io ho cercato di minimizzare e tranquillizzarlo. Gli ho suggerito di leggere qualche pagina del suo libro se si sveglia e lui lo fa effettivamente. Solo che mi dispiace che abbia un sonno così frammentato. Preciso che io non ho mai dormito bene e ho sempre avuto risvegli notturni. Inoltre stiamo cercando di ridurre il tempo trascorso davanti a tablet o simili, sebbene non sia eccessivo. Devo ricorrere a visite specialistiche? Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Lei non precisa meglio la qualità di questi risvegli, ritengo quindi che siano tranquilli.
E' giusto il consiglio di evitare l'uso di tablet o altri dispositivi prima del momento di andare a letto,
Il pattern ipnico (cioè il modo in cui si svolge il sonno notturno) ha una base genetica, ed è quindi possibile che suo figlio l'abbia ereditato da lei.
Soprattutto non allarmatevi e non allarmate il bambino,
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 336XXX

Grazie Dottore. I risvegli di solito sono tranquilli e si riaddormenta. Non succede sempre, ma saltuariamente. A volte fatica un pò ad addormentarsi e invece a volte si sveglia una volta durante la notte, sempre tra la mezzanotte e le due. Solamente che se non riesce a riaddormentarsi subito poi alla lunga si innervosisce, stanotte è stato sveglio dalle 2 alle 4:30 perchè nonostante io lo tranquillizzassi si era innervosito. Il mio dubbio è se occorra farlo valutare o meno. Grazie.