Utente 162XXX
Salve, ho effettuato i seguenti esami per vari episodi di leggere parestesie emivolto dx e cefalea:
- TAC encefalo: negativa
-Risonanza manietica con liquido di contrasto: si riscontra anomalia del drenaggio venoso in sede cerebellare sx
Ecocardiogramma e Ecodoppler: negtivo
Vorrei però un consulto per quanto riguarda l' Elettroencefalogramma, in quanto non ho ancora avuto modo di sottoporlo al Neurologo:
Tracciato a tratti disturbato da artefatti da movimento e miogrammi, nei tratti valutabili ritmo di fondo con alfa a 10-11 Hz 20-30 mcV di ampiezza simmetrico reagente alla chiusura degli occhi. Frammista attività theta 5-7 HZ con alcuni elementi a 4 Hz, nelle regioni centrali e parieto-temporali in piccoli gruppi , sincroni ed asincroni, di ampiezza lievemente superiore al ritmo di fondo a maggior espressione a dx. Abbondante attività rapida di basso voltaggio diffusa. L'HP incremente lievemente l'attività lenta, la SLI non modifica significativamente la registrazione. NC= Fatta riserva per gli artefatti il tracciato ben organizzato con attività lenta theta in sede centrale e parieto temporale bilaterale ma con prevalenza a dx con incremento HP.

Vorrei gentilmente chiedere la "traduzione" di questo referto.
Grazie in anticipo
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
2114

Cancellato nel 2014
Gentile Utente,
come radiologo posso risponderle solo sui referti TC e RM: l'anomalia del drenaggio venoso è da considerarsi una semplice variante anatomica.
Per quanto riguarda l'EEG deve chiedere un consulto in Neurologia.
Cari saluti
Dott. Alessandro Pedicelli
Specialista in Radiologia
Neuroradiologia, Radiologia e Neuroradiologia Interventistica
www.vertebroplastica.it