Utente 151XXX
Gentile Dottore avrei da sottoporre alla sua attenzione un quesito per averne cortesi chiarimenti:
Nel novembre 2009 sono stata trattata, per un aneurisma intracranico (sifone carotideo), con applicazione di stent a maglie fitte (Pipeline 4.0 x 20 mm) con documentata esclusione completa dell'aneurisma dal circolo cerebrale,esclusione verificata attraverso indagine angiografica a giugno 2010 e riconfermata dall'ultima angioTc effettuata a dicembre 2011.
Vorrei sottopormi a delle sedute di medicina estetica con radiofrequenza bipolare; ho un dubbio in quanto questa metodica è controindicata a soggetti con protesi metalliche.
Le chiedo se, nonostante lo stent, posso sottopormi con tranquillità a questo tipo di trattamento (dal momento che mi è stato detto, che nonostante lo stent,posso effettuare anche la RM controindicata in caso di protesi metalliche)

Le sarei molto grata se Lei attenzionasse questa mia domanda ,nonostante questa possa sembrarLe banale rispetto ai quesiti ben più importanti che generalmente Le vengono sottoposti.

La ringrazio anticipatemente e resto in attesa di una sua cortese risposta


[#1] dopo  
Dr. Eytan Raz

36% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Non è assolutamente un quesito banale.

Come Lei sa, il Pipeline è uno stent compatibile con le radiofrequenze della risonanza magnetica.
Le radiofrequenze usate in altri macchinari, come ad esempio questo macchinario di medicina estetica, sono diverse da quelle della risonanza. Dunque, il fatto che lei possa fare una RM non signfica che possa anche sottoporsi a questo trattamento estetico.

Le consiglio di rivolgere la domanda agli specialisti che utilizzano questo apparecchio.

Dr. Eytan Raz