Utente 276XXX
salve, da circa 20 gg soffro di sbanadamenti, iniziati con una vertigine isolata una mattina scesa bruscamente dal letto. Ho dolori al collo e attualmente anche alla scapola sinistra che scende sino al braccio e alla mano. Prendo antidolorifici tutti i ggg e da 10 gg faccio fisioterapia, il fisioterapista dice che ho una protusione e che soffro di cervicalgia da almeno 15 anni. In effetti, a 20 anni mi si bloccò il collo e andai da un osteopata per sbloccarlo. Da anni mi 'curo' solo prendendo antidolorifici. Anni fa feci una Tac alla fronte , scusi non so come si dica tecnicamente, insomma la feci davanti la parte alta del volto pensando anche di avere una sinusite, che non mi fu diagnosticata. Da sempre prendo antidolorifici per il collo all'altezza dell'osso. Anche in spiaggia in estate ho spessissimo collo dolorante e freddo e fronte fredda, persino con l'esposizione solare! da queste settimane ho anche sbandamenti , ho fatto una rx cervicale diagnosi: abolizione della fisiologica lordosi e moderato restringimento c5-c6. Farò una risonanza magnetica alla rachide cervicale oggi. Ho fatto una visita dall'otorinolaringoiatra che esclude labirintite e anche 'vertigini', dice che si tratta di 'sbandamenti', come se stessi sull'aereo o su una nave. Mi ha consigliato, il fisioterapista, un collarino morbido qualche ora al giorno. premetto che sono uan giornalista e che faccio lavoro davanti al pc e faccio 130 km al giorno in automobile per raggiungere il posto di lavoro. Da 15 gg sn in malattia. Cosa posso fare per risolvere? grazie mille, ultimamente è subentrata anche l'ansia perché sono ipocondriaca e ho paura di avere tutto e che non mi passi più. Sono davvero mesta. La prego mi dia un consiglio. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

prima di vedere come proseguire aspetterei l'esito della RM cervicale che ha appena effettuato, poi in base ai riscontri della RM si vedrà a chi rivolgersi. Non faccia abuso però di antidolorifici.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro