Utente 296XXX
Cosa vuol dire estesa area di iperintensità di segnale nelle sequenze a TR lungo localizzata a livello dell'emisfero cerebellare di dx, a margini netti, associata a consensuale dilatazione degli spazi sub-aracnoidei e del quarto ventricolo?
Giada 79

[#1] dopo  
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Gentile Utente 296220,

noi specialisti di medicitalia cerchiamo di chiarire i vostri dubbi e rispondere ai vostri quesiti, ma non abbiamo la sfera di cristallo!! Le notizie che Lei ci fornisce sono davvero poche...

Se posso permettermi, per risponderLe devo fare alcune domande:

- chi ha fatto l'esame (sesso, età, malattie precedenti, interventi chirurgici alla testa?)
- perché (sintomi, patologie riscontrate da un medico?)
- quale era il sospetto diagnostico del medico che ha prescritto l'esame?
- può fornirci qualche altro dettaglio del referto della risonanza?

Strofinando forte la mia sfera, se l'alterazione segnalata è all'interno dell'emisfero cerebellare la descrizione potrebbe corrispondere a un esito di probabile origine vascolare (il risultato di un'ischemia). Ma non si può escludere altro.

Restiamo in attesa di ulteriori dettagli.

Cordialmente
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi
Direttore S.C. Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica - E.O. Galliera Genova
paolo.nuzzi@galliera.it

[#2] dopo  
Utente 296XXX

Salve, l'esame è stato fatto da me (una ragazza) all'età di vent'anni come controllo in seguito ad un episodio di cerebellite avuta all'età di 4 anni con semiparesi agli arti destri del corpo.
Il referto per esteso dice: "presenza di un'estesa area di iperintensità di segnale nelle sequenze a TR lungo localizzata a livello dell'emisfero cerebellare di dx, a margini netti, associata a consensuale dilatazione degli spazi sub-aracnoidei e del quarto ventricolo. Non si evidenziano altre significative alterazioni focali della intensità dei tessuti encefalici. Nella norma il sistema ventricolare sopratentoriale e gli spazi subaracnoidei del mantello. Si segnala la presenza di flogosi a livello del seno sfenoidale.

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi

24% attività
0% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
L'alterazione descritta è congrua con esiti ormai stabilizzati del danno cerebellare che Lei ha avuto durante l'infanzia.
La consideri una "cicatrice".

Cordialmente
Dr. Nunzio Paolo Nuzzi
Direttore S.C. Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica - E.O. Galliera Genova
paolo.nuzzi@galliera.it