Utente 317XXX
Salve a seguito di fastidi dolori che vanno e vengono sul lato parietale sinistro ho eseguito una tac mi sapete spiegare questo esito??
ecco l'esito:
Strutture mediane in asse .
Sistema ventricolare di dimensioni normali.non iperdensità emorragiche .
A sede pontina mediana paramediana bilaterale si apprezzano sfumate ipodensita di verosimile significato artefattuale ma meritevoli prudenzialmente in relazione all anamnesi di rivalutazione mediante studio rm senza carattere di urgenza .
Riconoscibili bilateralmente gli spazi subarcnoidi
Da considerare che il medico mi chiedeva se avevo fatto esami con contrasto e io non ne ho fatte , sono un pochino preoccupato.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il neuroradiologo ha interpretato questa ipodensità di natura artefattuale, per es. un artefatto da movimento. Faccia una RM di controllo per una verifica diretta.
Stia sereno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 317XXX

Grazie Dottore gentilissimo,
Non riesco proprio a capire dove sia situato nella testa "sede pontina mediana paramediana" vorrei capire se i mal di testa potrebbero essere nella zona indicata delle presunte sfumate ipodense inoltre ho un fortissimo dolore centro spalle da 2 anni e sembra che mi hanno riscontrato un problema anche rachide cervicale " atteggiamento scoliotico sinistro convesso , piuttosto ridotta la lordosi , manifestazioni spondilosiche da c4 a c6 lievemente ridotti di ampiezza gli spazi discali compresi"
lo stesso giorno in cui ho fatto la tac mi hanno fatto anche quest' altro esame .
Insomma non capisco a cosa attribuire il dolore alla testa che mi trascino da 4 mesi e mezzo che migliora e quasi passa dopo che assumo lo xanax .
Ringrazio anticipatamente .

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

escluderei che l'alterazione riscontrata possa essere responsabile della cefalea riferita. E' più probabile che la causa sia quella cervicale, da verificare però con visita diretta, o di un altro tipo. Qualora la cefalea fosse primaria, per definizione, non ha una causa nota, al massimo eventuali fattori scatenanti.
Si rivolga ad un neurologo esperto in cefalee.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro