Utente 142XXX
Buongiorno,
ho effettuato una risonanza magnetica con mezzo di contrasto all'encefalo, l'esito riporta la dicitura: verosimile esile anomalia di sviluppo venoso in sede frontale sn, con drenaggio nei vasi corticali. Non altre alterazioni del segnale dei tessuti encefalici. Nella norma gli spazi liquorali cisterno-corticali e le cavità ventricolari. In asse le strutture mediane. Non accumuli patologici nel mezzo di contrasto. Ho 37 anni e soffro di capogiri anche quando sono a letto, e se sollevo la testa. Ho fatto visita iniziale dall'otorino per vedere se avevo problemi di labirintite, ma l'esito è stato negativo e mi hanno indirizzata dal neurologo in quale mi ha prescritto la risonanza. devo preoccuparmi dell'esito? ogni tanto mi vengono fitte sul lato sinistro quasi alla base della nuca. In attesa di un Vostro riscontro Vi porgo i miei cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

un'anomalia di sviluppo è da considerare una variante anatomica, pertanto priva di significato patologico. Relativamente all'esito della RM può stare quindi tranquilla.
Faccia visionare le immagini al neurologo però, considerato anche che ha prescritto l'esame.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 142XXX

La ringrazio per la risposta. Mi stavo preoccupando. Andrò al più presto dal neurologo che mi ha prescritto la risonanza. Cordiali saluti