Utente 167XXX
Buongiorno,
a seguito di un periodo protratto con mal di testa diffusi, senso di sbandamento, orecchie ovattate, senso di compressione alle orecchie, dopo visita neurologica risultata negativa, mi è stato consigliato di eseguire RMN encefalo senza contrasto.

Vi chiedo cortesemente un vostro parere sull'esito appena ricevuto che riporto:


lndicazione cfinica: cefafea e sensazione di sbandamento
Tecnica: studio RM del!'encefalo eseguito mediante sequenze pesate in T1, T2, FLAIR, diffuslone
orientate nei tre piani ortogonali detlo spazio.
L'indagine viene confrontata con un analogo precedente eseguito in data 2/3/2013, in Altra Sede,
rispetto al qua!e non sono evidenti sostanzia!i modificazioni.
In particolare, invariate per numero, dimension! e morfologia le piccole aree gliotiche nel
contesto della sostanza bianca biemisferica bilaterale.
Strutture mediane in asse.
Morfo-volumetricamente stabi!i le cavita ventricolari sovra e sottotentoriali. Non comparsi
ulteriori patologici reperti cerebro-meningei.
Conclusioni: reperto stabile rispetto al precedente di riferimento.



Il mio medico mi dice: sembra tutto ok, esiti sovrapponibili ai precedenti quindi non c'è da preoccuparsi.

Quel 'sembra' mi lascia un pò perplessa... voi cosa ne pensate, posso stare tranquilla?

Da qualche giorno la situazione è nettamente migliorata, direi che appaiono occasionalmente solo dei leggeri mal di testa ma di solito a seguito di situazioni che mi creano tensione. Il neurologo mi ha prescritto anche i Potenziali evocati acustici che devo ancora effettuare.

Grazie mille.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

concordo con la valutazione del medico curante, ritengo infatti che se dopo tre anni le piccole aree gliotiche sono invariate non c'è motivo di preoccupazione.
Farei visionare però le immagini della RM al Suo neurologo di fiducia per avere un parere specialistico diretto.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 167XXX

Buongiorno,
mi collego a una mia richiesta di circa un anno fa in quanto avevo dettagliato l'esito della RM.

Da qualche giorno si sono ripresentati dei dolori alla testa diffusi ma ogni giorno in zone diverse, più spesso interessano il lato dx ma può capitare anche nella zona frontale fino a interessare anche il naso, oppure solo la zona superiore della testa. Questi dolori sono accompagnati da senso di confusione generale, per confusione intendo una incapacità di concentrazione, sia nella lettura che nell'ascolto, oltre a un senso di instabilità fisica. I dolori si estendono spesso alla vista, per quanto la visione sia nitida è come se anche la visione risentisse di una certa confusione nel mettere a fuoco.

Nei due mesi precedenti, seppur non ho avuto questi sintomi continui, sono capitati episodi sporadici di forti fitte alla testa della durata di pochi secondi.

Mi rendo conto che è un quadro un pò confuso, ma le chiedo un parere se sia il caso di preoccuparsi e di fare qualche ulteriore accertamento.. e se posso considerare la RM ancora valida dopo quasi un anno.

Grazie mille.
Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i dolori che Lei riferisce possono essere di tipo muscolare o di tipo nevralgico, ovviamente da questa postazione non è possibile stabilirlo.
Con tutti i limiti del consulto a distanza, non sembrerebbe nulla di grave ma, considerato che a distanza non si possono dare certezze, una visita neurologica è senz'altro indicata.
La RM di un anno fa chiaramente è poco attendibile riguardo la nuova sintomatologia ma non è detto che l'esame sia per questo indicato. Sarà il collega a deciderlo in base ai riscontri della visita.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro