Utente cancellato

Allora, non so se è la sezione giusta (opss ahah) ma vorrei soltanto desrivervi quello che sto passando ora: ho un fortissimo mal di collo, cioè se lo piego indietro mi fa male e anche se lo muovo a destra e sinistra e se tipo tocco i muscoli o nervi presenti sul collo sento che sono durissimi inoltre ho anche mal di testa che mi porta alcune volte ad avere capogiri faccio fatica a completare i respiri profondi con la bocca dunque... parlandone con mio padre di questa cosa mi ha detto che forse si tratta di cervicale (premetto che mio padre non è medico), però leggendo un po su internet la cervicale non dura settimane, invece a me dura da un po di tempo questo mal di testa.. quindi mi potete tipo, cosi a grandi linee, se si tratta di cervicale o altro?

no perchè un po mi sto preoccupando perche ho letto anche che si potrebbe trattare di tumore..aiuto!quindi una mano me la date? vi ringrazio dottori

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Pappalardo

24% attività
0% attualità
4% socialità
TAORMINA (ME)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
La cosiddetta "cervicale" è una artrosi, ovvero una patologia degenerativa, che come il termine stesso lascia intendere, non è concepibile nella sua fascia di età ( è esattamente come se un treno di pneumatici per auto si usurasse dopo mille chilometri ).
L'ipotesi più probabile è dunque che si tratti di una cefalea muscolo-tensiva, ovvero di un particolare tipo di mal di testa, più spesso dovuto a stress, fatica e/o ansia, che si manifesta con dolore ai muscoli posteriori del collo che si irradia a nuca e versati posteriori del capo, talora accompagnato da capogiri.
In alternativa, altre ipotesi sempre in ambito di cefalee primitive ( ovvero senza cause organiche cerebrali).
Altre ipotesi, da irritazione meningea, non possono essere prese in seria considerazione perché incompatibili col suo resoconto clinico.
Dr. salvatore pappalardo

[#2] dopo  
433039

dal 2017
La ringrazio vivamente dottore per la sua ampia descrizione!
Vorrei soltanto chiederle un'altra cosa..è da un paio di settimane che non completo i respiri con la bocca e che molte volte mi sembra non avere una mancanza di respiro..secondo lei di cosa potrebbe trattarsi?

[#3] dopo  
Dr. Salvatore Pappalardo

24% attività
0% attualità
4% socialità
TAORMINA (ME)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Non riesco a capire esattamente cosa intende, comunque le sole patologie organiche che possono provocare una riduzione della escursione del movimento respiratorio possono farlo in quanto provocano dolore: per difesa antalgica il paziente respira superficialmente.
Dunque, se non avverte difficoltà ad inalare, come per una ostruzione delle vie aeree, non resta che pensare ad un problema psicologico.
Dr. salvatore pappalardo

[#4] dopo  
433039

dal 2017
È come se molte volte avessi fame d'aria..quando faccio un respiro profondo non riesco a completarlo..

[#5] dopo  
Dr. Salvatore Pappalardo

24% attività
0% attualità
4% socialità
TAORMINA (ME)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2016
Non sono sicuro di poterle dare una risposta seria: non è asma, né altro di similare, resta molto probabile che sia una sua percezione legata ad uno stato di ansia, ma credo sia impossibile essere sicuri senza visitarla, dunque ne parli col suo curante.
Dr. salvatore pappalardo

[#6] dopo  
433039

dal 2017
E il fatto che molto volte ho vertigini e male alla testa?