Utente 485XXX
Buonasera gentilmente potrei chiedere un consulto riferito al mio referto di risonanza magnetica

Presenza di puntiformi aree di alterata intensità , iperintensa nelle sequenze t2 e flair
Localizzate nella sostanza bianca sottocorticale in sede frontale destra e periventricolare bilaterale di significato gliotico aspecifico
Si segnala aspetto scafo cefalico del cranio
Modesto impegno flogistico delle celle etmoidali e del seno mascellare di sinistra
Ipertrofia dei turbinati inferiori e laterizi deviazione a destra

A parere del mio medico nulla di preoccupante
Ne altro da dover fare o esaminare , questa risonanza è stata effettuata per capire frequenti vertigini e mal di testa -nausea sempre più frequenti

Potete consigliarmi gentilmente e rendermi più chiara la mi situazione ? Vi ringrazio anticipatamente per la gentilezza e la professionalità

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

"Modesto impegno flogistico delle celle etmoidali e del seno mascellare di sinistra
Ipertrofia dei turbinati inferiori e laterizi deviazione a destra" è di competenza otorino, specialista a cui consiglio di rivolgersi, niente di preoccupante però.
Le puntiformi aree riscontrate sono state definite dal neuroradiologo "gliosi aspecifica", cioè piccolissime cicatrici di eventi pregressi di natura vascolare, infiammatoria, traumatica, ecc.
Stia tranquilla, al massimo faccia vedere le immagini dell'esame ad un neurologo di Sua fiducia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 485XXX

La ringrazio infinitamente per la dispobilita e Precisione nel rispondere
Cosa significa eventi di natura. Infiammatoria o ? Io da mesi sto cercando la natura di forti mal di testa con conseguente nausea e vertigini fastidiose La cui causa non si riesce tutt ora a capire ,potrebbe un infiammazione di che genere aver provocato tutto ciò ?

Grazie anticipatamente per la disponibilità e mi scusi L ulteriore domanda nella rispondervi per ringraziarvi ....

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

piccoli focolai di infiammazione ma deve essere un neurologo a stabilire la natura del problema, anche se non sono rari i casi in cui non si riesce ad identificare una causa precisa.
La visita neurologica serve anche per valutare la cefalea ed avere una diagnosi corretta ed eventuale terapia, meglio se di prevenzione, ove possibile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro