Utente 497XXX
Buongiorno mia madre per capogiri frequenti e dopo una visita neurologica senza nessun esito ha fatto una Risonanza con contrasto.
Questo l'esito: RISONANZA MAGNETICA CERVELLO E TRONCO ENCEFALICO CON CONTRASTO
Sistema ventricolare in asse, di normale morfologia ed ampiezza. Nei limiti le cisterne della base; lieve maggior ampiezza degli spazi liquorali al vertice. Alcune minute ed aspecifiche alterazioni di segnale della sostanza bianca frontale bilateralmente e parietale sinistra, compatibili con esiti gliotico- cicatriziali. Nei limiti le strutture della fossa cranica posteriore, in particolare regolari il pacchetto stato-acustico e la rappresentazione delle strutture endo- perilinfatiche dell'orecchio interno bilateralmente. Prolasso degli spazi liquorali nell'incavo sellare con aspetto di sella parzialmente vuota (reperto privo di significato clinico). Non altre anomalie delle strutture della linea mediana. Non impregnazioni anomale dopo somministrazione di mezzo di contrasto.
In attesa di Visita specialistica, cosa può far capire questo referto?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Casimiro Simonetti

32% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2016
Si capisce (da quanto riportato) che non esistono patologie focali encefaliche o intracraniche, mentre le piccole focalità gliotiche sono espressione di piccoli screzi vascolari, da considerare quasi fisiologici oltre una certa decade. Si tratta, in buona sostanza, di ridotto apporto sanguigno all'encefalo, per fenomeni di ateromatosi delle arterie che irrorano quei territori. E che giustificano ampiamente la sintomatologia da Lei riferita.
Gli esseri umani, Mamme comprese, invecchiano, e questo non è un problema, semmai un lusso (visto che in tanti non hanno la fortuna ed il lusso di poter invecchiare...), e di conseguenza quella meravigliosa e complicata macchina che è il nostro corpo comincia a non funzionare così bene come quando era uscita dalla fabbrica...noi Medici siamo, in questo caso, gli "addetti alla manutenzione" della macchina suddetta.
Si rivolga quindi con fiducia allo Specialista Neurologo.
Dr. Casimiro Simonetti
http://www.villastuart.it/i-nostri-medici/dottor-casimiro-simonetti?rq=simonetti