Utente 156XXX
Buongiorno,
Quali effetti ha l'utilizzo frequente di lacrime artificiali nella terapia post lasik ? Allevia solo la secchezza oculare oppure aiuta alla ricostituzione dell'epitelio? Quali e per quanto tempo vanno utilizzate, eventualmente? Grazie per la disponibilità. Alessio

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Le lacrime artificiali, dopo l'intervento lasik o prk, hanno il duplice scopo di evitare la secchezza oculare e favorire, o mantenere, una buona ricrescita dell'epitelio corneale.

Sul tipo di lacrime artificiali e sulle modalità di somministrazione, meglio chiedere al proprio oculista (oltretutto, è vietato offrire prescrizioni terapeutiche in sedi come questa).

Saluti!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it

[#2] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Buonasera, In effetti i sostituti lacrimali sono utili in entrambi i casi sia per la secchezza che per favorire un idoneo ripristino della superficie epiteliale, io personalmente ne consiglio l'uso regolare anche per mesi dopo gli interventi con laser ad eccimeri.
cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo