Utente 122XXX
buona sera.ho 33anni e ho la cattarata congenita con nistagma.da circa 2mesi mi sono aparsi dei disturbi come prurito,brucciore,pulsazione ho fatto la vizita il dott.dice che e stancheza anche se i sintomi errano prezente anche la mattina apena segliata,poi aparivano e scomparivano,e tutto mi passera con l'uso delle lacrime artificiale,dando la colpa alla cicatrice(mi sono scordata di dirle che ho avuto 5 interventi al occhio destro con esportazione dell cristalino al eta di 1anno).bene le lacrime non hanno fato niente i sintomi sono spariti,pero da 1 sett.e cominciato di nuovo ancor piu forte in piu con la infiamazione e prurito molto fastidioso(da strapare occhio) dei canali lacrimali.a momenti non riesco coasi a vedere,per non parlare quando mi trovo al sole.se prima riuscivo ha colmare un po con le blefarete adesso niente. lei mi po dire di cosa si trata e cosa fare? poi un altra cosa adessa che la medicina e tanto svilupata ci sarebe qualche intervento per recuperare la vista al occhio destro,al quale non ho il cristalino?a chi mi posso rivolgeri? GRAZIE.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Il prurito intenso è spesso correlato a fenomeni allergici e, in quanto tale, viene generalmente curato con la somministrazione di anti-istaminici ed anti-infiammatori.

Attualmente, esiste la possibilità di inserire un cristallino artificiale, anche a distanza di molti anni dall'intervento per cataratta. Per valutare la Sua idoneità a tale intervento, può rivolgersi al Dottor Micochero, nella vicina Padova.

Saluti e... in bocca al lupo!
Dottor Antonio Pascotto
Tel. 081 554 2792
www.oculisticapascotto.it