Utente 165XXX
Salve, vorrei sottoporre alla vostra attenzione il mio problema. Porto gli occhiali da quando avevo 12 anni per miopia mi mancano circa 3.50 in tutti e due gli occhi. Da circa 4 mesi vedo delle macchie negli occhi che si muovono come se fossero delle gocce di olio nell'acqua e dei puntini neri. Ho consultato un oculista che mi ha parlato di uno sfaldamento del cristallino dovuto alla miopia e allo stress. Mi ha detto che è una cosa irreversibile che può solo peggiorare e non migliorare. La mia domanda è: al giorno d'oggi con tutte le nuove tecniche in uso è possibile che non si possa trovare una cura per il mio problema? C'è qualcosa che posso fare almeno per alleviare i sintomi, è proprio fastidioso a volte non riuscire a vedere un'immagine nitida. Mi piace molto leggere ma sta diventando un problema dato che quando alzo gli occhi non riesco a vedere bene. A volte tolgo gli occhiali per leggere, come mi è stato suggerito, ma la conseguenza è ancora più grave, mi viene la nausea. Per favore, potete indicarmi come devo comportarmi e cosa posso fare? Vi ringrazio in anticipo, resto in attesa di una vostra risposta.
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, se le "macchie" che vede si muovono al movimento degli occhi, è difficile che si tratti di un problema del cristallino, forse intendeva dire corpo vitreo. Beva più di due litri d'acqua al giorno ed eventualmente assuma degli integratori di potassio e magnesio.
Cordialmente
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo

[#2] dopo  
Utente 165XXX

Gentile dottore, la ringrazio per avermi risposto così in fretta. Il medico che mi ha visitata mi ha parlato di cristallino ma mi ha prescritto anche lui delle vitamine "OXIGEN" da prendere per un mese e mi ha detto di bere molto, questo accadeva il 5 maggio. Ho seguito le sue indicazioni alla lettera e dato che insegno ho aspettato anche la fine della scuola per vedere se con il riposo si potesse risolvere il problema, ma non è stato così. Cos'altro posso fare?
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo

40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
LECCE (LE)
NARDO' (LE)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Continui a bere tanto ed abbia pazienza ci vuole un bel po...se le è stato prescritto l'oxigen, si tratterà di corpi mobili vireali.
Cordialità
Dr. Enrico Rotondo
Policlinico Universitario "Magna Graecia" di Catanzaro
www.medicitalia.it/enricorotondo